Romania + Ungheria

Dracula, tour di Capodanno

Questo viaggio vi condurrà alla scoperta dei luoghi di Vlad Tepes l'Impalatore, il temibile personaggio da cui Bram Stoker ha preso spunto per il suo Conte Dracula. Su non state lì impalati!

Descrizione del viaggio

Dracula, tour di Capodanno

Non solo Dracula

Il vostro viaggio avrà inizio a Timisoara, vivace città culturale in cui è cominciata la rivoluzione rumena del 1989. Hunedoara vi accoglierà col Castello Corvino, di stile medievale. A Sibiu, centro di impronta sassone, visiterete la Cattedrale Ortodossa coi suoi interni dipinti con colori vivacissimi. Il Castello di Bran regalerà a ognuno sensazioni diverse: qualcuno lo amerà e qualcuno no! Una tappa a Brasov e a Poiana Brasov, importante centro montano. Il castello Peles a Sinaia vi incanterà con la sua eleganza e ricchezza di particolari. E poi Bucarest, città della gioia, con il suo imponente Parlamento. Questo itinerario, effettuato tra Natale e Capodanno, sarà magico; le luci Natalizie, i mercatini, i profumi e le foreste innevate contribuiranno a rendere unica questa esperienza!

I luoghi di Vlad Tepes

Non fatevi paralizzare dalla paura! La prima località del nostro tour tematico è Hunedoara: qui attraverserete il lungo ponte che vi condurrà al Castello Corvino, dove Vlad Tepes fu imprigionato per 7 anni. Proseguirete con una tappa a Sighisoara, che diede i natali a Vlad III, e poi raggiungerete Bran col famoso castello a lui dedicato. Finte biblioteche, passaggi segreti, punti di osservazione strategici vi terranno col fiato sospeso e vi faranno vivere l'atmosfera dell'epoca in cui è vissuto il Voivoda di Valacchia. L'emozione continua all'isola di Snagov, dove pare sia seppellito il Conte; e qui la leggenda si infittisce con particolari oscuri: alcuni sostengono che la tomba a Snagov contenesse solo ossa di animali ed il corpo di Vlad III in realtà sia stato seppellito a Napoli...

Viaggio attraverso le specialità enogastronomiche

Questo viaggio sarà una delizia anche per il palato. Dato il periodo freddo, questo tour nel mondo del gusto avrà inizio con una supe (una minestra con pasta e brodo di verdure) o una ciorba preparata con verdura o carni e aggiunta di panna acida. Proseguirete con la protagonista della cucina romena: la carne. La sarmale (carne trita e speziata avvolta in foglie di verza o vite) ed i mici (salsicce speziate cotte alla brace) costituiranno i vostri secondi principali. Transitando per qualche piatto di verdura vi ritroverete davanti questo spettacolo: il Papanasi. Vietato non assaggiare questo dessert tipico arricchito con formaggio dolce, panna acida e marmellata... Una menzione speciale la meritano i vini e le birre, che sicuramente non vi deluderanno. Un vero viaggio per tutti i gusti!

Destinazioni

budapest - timisoara - sibiu - brasov - bucarest - szeged