Tibet

Viaggi in Tibet

Scopri cosa ti proponiamo

Esplora di più

Il fascino magico di una terra spirituale e fragile, aggrappata alle più alte montagne del mondo: questo è un viaggio in Tibet, un viaggio straordinario, unico, indimenticabile.

Lhasa

Fuso orario GMT+7 04:34

Area 29700.00 km²

Popolazione 902.500

Lhasa

Il viaggio nel Tibet spirituale non può che cominciare dalla sua capitale. Lhasa resta una città meravigliosa nonostante la soffocante presenza cinese. Appena arrivi ti incantano la bianca magnificenza del Potala, per secoli residenza del Dalai Lama, che domina la città e, ai suoi piedi, gli stretti  vicoli, le incantevoli case bianche che meritano un tour compiuto senza fretta. Ma Lhasa è soprattutto religione e misticismo. È il fluire incessante dei fedeli, un fiume lento e costante di persone che scorre notte e giorno, la Kora, il pellegrinaggio rituale più importante dei buddisti tibetani. Non perderti il circuito medievale di Barkhor, le preghiere intorno al santuario Jokhang, i monasteri Sera e Drepung  sulle dolci colline dei dintorni e la magia di Lhasa ti entrerà nel cuore.

Gyantse

Fuso orario GMT+7 04:34

Popolazione 60.000

Gyantse

Tra le cose da vedere in Tibet c’è questa città situata nella Valle del Nyang-chu, sulla strada di collegamento Friendship Highway tra Lhasa e Katmandu. A 3977 metri di altitudine, Gyantse è considerata tra i luoghi più autentici del Tibet. Dall’alto forte del XIV secolo, situato sulla collina al centro della città, si gode di una vista impagabile. Davanti al Kumbum, il più grande edificio a gradoni del Tibet, con le sue cappelle decorate e al Monastero Pelkor Chode a nord della città si resta letteralmente a bocca aperta. Da Gyantse partono meravigliose escursioni giornaliere, per ammirare eremi e monasteri che conquisteranno certo il tuo interesse.

Shigatse

Fuso orario GMT+7 04:34

Area 3654.00 km²

Popolazione 117.000

Shigatse

Shigatse, distesa ai piedi di una collina a sud-ovest di Lhasa, ad un’altitudine di 3900 mslm, è la seconda città più grande del Tibet. Per goderne una panoramica dall’alto si può salire fino alle rovine del forte, ma è il Monastero di Tashilunpo la vera attrazione. Uno dei monumenti più belli del Tibet, uno dei pochi a non essere stato intaccato dalla Rivoluzione Culturale Cinese, sede ufficiale degli abati Panchen Lama. La storia racconta che il quinto Dalai Lama nominò il suo maestro (l’abate del monastero) Primo Panchen Lama, secondo per importanza soltanto a lui. Cominciò così una linea di successione che, con l’invasione cinese, conobbe parecchie avversità. Sarà certamente magnifico passeggiare per le stradine acciottolate e ammirare gli antichi edifici, assistere alle preghiere nella sala principale e incantarsi davanti alle splendide cappelle decorate per scoprire che questo monastero è una città dentro la città e non può lasciare indifferenti.

Richiedi un preventivo su misura

Conosci CartOrange?

Informazioni sul trattamento dei dati personali *

La informiamo, nel quadro della vigente normativa in materia di dati personali (Regolamento Ue 2016/679 e D.Lgs. 196/2003). I dati da Lei forniti saranno utilizzati da CartOrange, titolare del trattamento, e dal Consulente per Viaggiare® esclusivamente al fine di dare corso alla sua richiesta e rispondere alle sue domande e non saranno conservati per ulteriori trattamenti. Per l'esercizio dei diritti previsti dalla vigente normativa può scrivere al seguente indirizzo: CartOrange srl - Via Crocefisso 21 - 20122 Milano. Maggiori dettagli sul trattamento sono consultabili nella privacy policy generale del sito.

Prendo atto che solo barrando la casella per esprimere il mio consenso, potrò beneficiare della seguente opportunità: usufruire di promozioni commerciali di prodotti o servizi della CartOrange o di partner della stessa, attraverso l'invio di lettere, messaggi di posta elettronica, newsletter, materiale pubblicitario, anche mediante sistemi automatizzati, e attraverso l'utilizzo di ogni altro strumento di comunicazione, come fax, telefono e social media. La mancata manifestazione del consenso le farà perdere questa opportunità.

Informazioni sul trattamento dei dati personali
La richiesta è stata inviata correttamente.

Home Tibet

Quando andare:

Cartorange consiglia

gen 1
feb 1
mar 1
apr 2
mag 3
giu 5
lug 5
ago 5
set 3
ott 1
nov 1
dic 1

  = mesi e consigli green

  1. L’inverno è la stagione meno turistica per un viaggio green
  2. Da maggio a settembre temperature gradevoli durante il giorno, fredde la notte
  3. In primavera e autunno il tempo è variabile, caldo e freddo anche nella stessa giornata

Migliori esperienze

Lhasa spirituale

Confonditi tra i pellegrini nella zona del Bankhor mentre percorrono la Kora, prostrandosi ad ogni passo in una sacrale preghiera infinita, per magiche emozioni indimenticabili.

La Kora del Monte Kailash

Il Tibet spirituale è la montagna sacra. Piramide bianca che, meravigliosa, illumina la valle sottostante circondata da migliaia di pietre votive, un'esperienza unica al mondo.

Shopping a Lhasa

Divertiti a contrattare al mercato del Barkhor per comperare i kathak (le augurali sciarpe bainche) e i lungta (le bandiere colorate) assolutamente souvenir da mettere in valigia.

Un sorso di Tibet

Qualsiasi sia il tuo itinerario in Tibet non potrai non assaggiare il tè al burro di Yak, bevanda base per la maggior parte dei tibetani, una prova di coraggio per gli stranieri.  

I monasteri tra le vette

Dalla zona intorno a Lhasa fino alle terre più remote, il Tibet offre itinerari incredibili per ammirare splendidi monasteri con vista sulle montagne più alte al mondo.  

Escursioni intorno alle città

Tante sono le possibilità di fare tour a piedi più o meno avventurosi al di fuori delle mura delle città, per scoprire una natura incontaminata e incredibili panorami mozzafiato.  

Notizie utili

LINGUA

Cinese

Documenti

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Visto da ottenere presso l'ambasciata o il consolato cinesi in Italia

Differenza oraria

+ 7h rispetto all'Italia; + 6h quando in Italia vige l'ora legale

Valuta

Yuan cinese

Vaccinazioni

Nessuna obbligatoria. Consigliabile cautela ed informazione medica per l'elevata altitudine

Clima

L’altitudine condiziona il clima con cali di temperatura anche notevoli durante la notte. L’estate è il periodo migliore per visitare il Tibet anche se luglio ed agosto possono essere piovosi. Presenza di vento sull’altopiano con possibilità di tempe... Leggi tutto L’altitudine condiziona il clima con cali di temperatura anche notevoli durante la notte. L’estate è il periodo migliore per visitare il Tibet anche se luglio ed agosto possono essere piovosi. Presenza di vento sull’altopiano con possibilità di tempeste di polvere, condizioni meteo sempre variabili. In estate temperature diurne anche oltre i 20° - 25°, temperature notturne tra i 3° e i 5°

Pescatore impressionato

PARTI PER IL TUO VIAGGIO IDEALE

Non ci importa come sei!

Conta ciò che vuoi! Raccontaci la tua idea o affidati ai nostri consigli

Viaggi in Tibet: Cosa sapere

Posti da visitare in Tibet

Il Tibet è un paese dalla storia e dalla contemporaneità complicate e controverse, ma è un paese meraviglioso. La natura del suo territorio con la catena dell’Himalaya, i laghi glaciali dalle acque turchesi, i tanti percorsi di trekking ne fanno una meta perfetta per gli appassionati di montagna. Ma il Tibet offre molto altro. Non perderti la città santa di Lhasa con il Barkhor, il Jokhang, il Potala, e non dimenticare Shingatse e Gyantse. Lasciati incantare dai tanti monasteri sparsi per il paese, ognuno saprà regalarti visioni e colori differenti. E poi impara a respirare la spiritualità del paese. La troverai nei pellegrini che pregano senza posa; nei  khatak e nelle lungta che sventolano flagellate dal vento sui passi di montagna, sulle vette, sui tetti delle case, e ovunque con le loro perpetue preghiere  purificano l’aria e rinnovano l’energia del creato; nelle persone che continuano a credere e a lottare pacificamente per un Tibet libero.

Tour e itinerari in Tibet

Lhasa, capitale del paese, merita una sosta di qualche giorno, ed anche la zona circostante, disseminata da splendidi monasteri e di paesaggi straordinari, vale la pena di essere vista. La strada che collega Lhasa a Kathmandu, Friendship Highway, offre un percorso interessante toccando i monasteri più importanti del Tibet. Il Tibet occidentale regala l’itinerario dei pellegrini del Monte Kailash, il tour più sacro dell’Asia. Verso est il paese offre un percorso meno battuto ma non per questo meno bello tra monasteri e natura incontaminata. Il tragitto che porta alla parete nord dell’Everest saprà regalare visioni impareggiabili e i tanti sentieri escursionistici sparsi nel paese consentono di immergersi in ambienti naturali incantevoli.

Viaggi organizzati in Tibet

Il Tibet è ufficialmente una provincia della Cina, occorre quindi il permesso di ingresso e un visto speciale che non è concesso per i viaggi individuali. È obbligatorio quindi appoggiarsi ad una agenzia di viaggi o ad una guida turistica. È possibile organizzare tour dai 10 ai 15 giorni, con itinerari che possono toccare i vari angoli della regione. Dai cammini sulle montagne sacre, al campo base dell’Everest, alla visita dei monasteri e delle città. Si possono organizzare anche viaggi itineranti con partenza da Katmandu in Nepal e arrivo a Lhasa, percorrendo mitica strada Friendship Highway. 

Viaggio in Tibet con bambini

Il Tibet non è un viaggio raccomandato per i bambini. Possono insorgere parecchie difficoltà per la loro salute (il mal di montagna, viste le altitudini, è tra i pericoli più grandi). Se si organizza un tour itinerante potrebbero avere difficoltà anche per gli spostamenti  che non sono sempre comodi, per il cibo,per  i servizi in generale che non sono quasi mai a misura di bambino. Un po’ più fattibile la scelta di soggiornare a Lhasa e fare escursioni nei dintorni della città.

Voli per il Tibet

Per arrivare in Tibet non ci sono voli diretti ed è obbligatorio fare scalo in Nepal a Kathmandu oppure in Cina a Pechino o a Shangai. Su Lhasa non esistono collegamenti diretti da nessun aeroporto europeo. Per entrare in Tibet è necessario il visto. Attualmente l’unico modo per visitare il paese è appoggiarsi ad un’agenzia di viaggio locale o internazionale. 

Hotel in Tibet

Il Tibet offre svariate possibilità di alloggi nelle grandi città, tutte con buoni servizi. Nelle città più piccole gli alloggi sono sempre confortevoli ma un po’ più semplici. Tendenzialmente il letto matrimoniale è un letto alla francese quindi un po’ più piccolo rispetto al nostro standard e spesso il letto aggiunto è semplicemente una brandina con materasso. Non è permesso agli stranieri soggiornare in alcune tipologie di alberghi.

Tibet: quanto costa?

Il Tibet non è una meta molto economica per gli stranieri. L’organizzazione del viaggio va programmata con largo anticipo per la richiesta dei visti di ingresso. Le agenzie che organizzano i tour sono costrette a considerare la possibilità di vari inconvenienti, voli cancellati, rotture di mezzi di trasporto, frane sulle strade tibetane, condizioni atmosferiche alle volte imprevedibili. Se si prenota una guida turistica locale e si noleggia un’automobile con autista i costi si riducono, sempre che si sia in un gruppo. La vita quotidiana è leggermente meno cara che in Italia, un pranzo o una cena si aggirano intorno ai 10/15 euro.

NEWSLETTER

Iscriviti e continua a viaggiare tutto l'anno

Non perderti i nostri consigli di viaggio; più di una Newsletter, una fonte di ispirazione che ti farà emozionare!    

Foto spiaggia, mare e surf

Completa per ricevere la newsletter

Grazie, ora sei dei nostri! Lasciati ispirare dalle nostre idee di viaggio.