Portogallo

Viaggi in Portogallo

Scopri cosa ti proponiamo

Esplora di più

Il Portogallo riempie gli occhi con i suoi colori accesi, offre dolci colline tappezzate di vigne e incanta con spiagge color albicocca che si tuffano nel blu dell’oceano.

Lisbona

Fuso orario GMT-1 06:41

Area 100.00 km²

Popolazione 504.718

Lisbona

Lisbona ispira subito simpatia. Sarà perché non si dà arie da grande capitale; sarà per quella luce strana che inonda vie e piazze; sarà perché quando ti siedi in un ristorante vorresti assaggiare l’intero menu; sarà per quelle note di fado malinconiche e profonde che fuoriescono dalla porta socchiusa di un locale. Ogni quartiere regala qualcosa di emozionante e unico: i ripidi e stretti vicoli dell’Alfama, la briosità dei locali del Bairro Alto e del Chiado, le accoglienti piazze della Baixa, il moderno Parque das Nações e Belém che ricorda le glorie dei grandi navigatori. A Lisbona ti sentirai come a casa.

Porto

Fuso orario GMT-1 06:41

Area 41.42 km²

Popolazione 214.349

Porto

Il dolce vino liquoroso e le azulejos bianche e blu sono i segni distintivi della deliziosa Porto. La città si estende su una collina affacciata sul fiume Douro ed è dominata dal ponte di ferro Dom Luìs I, divenuto ormai parte dello skyline della città. A Porto i piaceri della gola vengono esauditi grazie ai numerosi ristoranti del quartiere di Ribeira, mentre la fame di cultura viene soddisfatta visitando in lungo e in largo il centro della città che abbonda di chiese, musei ed edifici di straordinaria bellezza. 

Évora

Fuso orario GMT-1 06:41

Area 1307.00 km²

Popolazione 56.596

Évora

Nella regione dell’Alentejo tocchi con mano la storia visitando la splendida città di Évora, che l’UNESCO ha inserito tra i Patrimoni dell’Umanità. Questa città-museo, dalle radici romane, conobbe il suo massimo splendore quando divenne la residenza dei reali portoghesi. La città è un gioiellino medievale dall’atmosfera rilassata e accogliente. Te ne rendi conto passeggiando tra le case bianche adornate da graziosi balconi o sedendoti in uno dei tanti caffè per osservare la vita quotidiana che scorre senza fretta intorno a te.

Algarve

Fuso orario GMT-1 06:41

Area 4997.00 km²

Popolazione 438.864

Algarve

La regione dell’Algarve regala paesaggi idilliaci che spaziano da splendide spiagge e scenografiche scogliere, a pianure tappezzate da coltivazioni di aranci e mandorli da esplorare con sentieri naturalistici.  Tutto qui merita di essere osservato e…. gustato! Il color oro-ramato delle spiagge e il verde-blu delle acque dell’oceano ti rapiscono; il profumo del pesce grigliato ti fa venire l’acquolina in bocca; le usanze dei pescatori e dei contadini dell’entroterra ti fanno apprezzare la semplicità della vita.

Madeira

Fuso orario GMT-1 06:41

Area 801.00 km²

Popolazione 253.945

Madeira

Madeira è un’isola che si trova nell’Oceano Atlantico, a quasi 500 km dalle coste del Marocco. Di solito la si conosce per due cose: la prima è l’ottimo vino Madeira e la seconda è perché qui è nato il pluripremiato campione di calcio Cristiano Ronaldo. In realtà, Madeira è molto di più. L’isola è apprezzata dagli amanti delle camminate perché attraverso i suoi sentieri si viene a contatto con una natura unica e superba. La piccola e graziosa capitale Funchal regala molte attrazioni culturali e splendidi giardini botanici. Anche le balene e i delfini si sentono a loro agio al largo delle coste di Madeira, infatti è facile avvistarli con delle escursioni.

Azzorre

Fuso orario GMT-2 05:41

Area 2333.00 km²

Popolazione 246.746

Arcipelago delle Azzorre

Nove pezzetti di terra di origine vulcanica sparpagliati nella vastità dell’Oceano Atlantico, a circa metà strada tra l’Europa e gli Stati Uniti: ecco le isole Azzorre, quelle che danno il nome al famoso anticiclone di cui spesso senti parlare nei bollettini metereologici. Le Azzorre sono il paradiso di chi ama la vacanza attiva perché offrono tantissime attività, tra cui trekking, mountain bike, surf. I paesaggi sono letteralmente fantastici, dominati da una natura che prorompe dal fertile suolo vulcanico: paesini meravigliosi, vulcani, grotte, laghi, sorgenti termali e ovunque una miriade di ortensie viola e blu.

Completa per ricevere un preventivo su misura

Conosci CartOrange?

Informazioni sul trattamento dei dati personali *

La informiamo, nel quadro della vigente normativa in materia di dati personali (Regolamento Ue 2016/679 e D.Lgs. 196/2003). I dati da Lei forniti saranno utilizzati da CartOrange, titolare del trattamento, e dal Consulente per Viaggiare® esclusivamente al fine di dare corso alla sua richiesta e rispondere alle sue domande e non saranno conservati per ulteriori trattamenti. Per l'esercizio dei diritti previsti dalla vigente normativa può scrivere al seguente indirizzo: CartOrange srl - Via Crocefisso 21 - 20122 Milano. Maggiori dettagli sul trattamento sono consultabili nella privacy policy generale del sito.

Prendo atto che solo barrando la casella per esprimere il mio consenso, potrò beneficiare della seguente opportunità: usufruire di promozioni commerciali di prodotti o servizi della CartOrange o di partner della stessa, attraverso l'invio di lettere, messaggi di posta elettronica, newsletter, materiale pubblicitario, anche mediante sistemi automatizzati, e attraverso l'utilizzo di ogni altro strumento di comunicazione, come fax, telefono e social media. La mancata manifestazione del consenso le farà perdere questa opportunità.

Informazioni sul trattamento dei dati personali

Home Portogallo

Quando andare:

Cartorange consiglia

gen 2
feb 2
mar 3
apr 4
mag 5
giu 5
lug 5
ago 5
set 5
ott 4
nov 3
dic 2

  = mesi e consigli green

  1. La Settimana Santa è molto sentita nella città di Braga
  2. In estate esplora le spiagge intorno a Lisbona in bicicletta
  3. A settembre e ottobre la Valle del Douro regala una tavolozza di colori autunnali da togliere il fiato
  4. A dicembre, e fino all’Epifania, Madeira festeggia l’arrivo dell’anno nuovo con tanti eventi e iniziative culturali

Migliori esperienze

Con i bimbi all’Oceanário

Rendi felici i tuoi bambini portandoli all'immenso Oceanário di Lisbona, suddiviso in 4 differenti habitat dove incontri, tra gli altri, pinguini, lontre di mare e squali.

Il delizioso Pastel de Nata

Uno scrigno di croccante pasta sfoglia che racchiude una farcia di crema aromatizzata alla cannella: ecco il Pastel de Nata, la pausa dolce portoghese per eccellenza.

Il liquore di Óbidos

La “Ginja” è il liquore di ciliegie di Óbidos. Questo nettare color rubino viene servito in una tazzina di cioccolato: assaggialo e le tue papille gustative ringrazieranno.

Tra le onde portoghesi

In Portogallo puoi praticare un eccellente surf: onde tranquille le trovi a Peniche, Carcavelos e Ericeira, mentre onde più ardite possono essere sfidate a Praia do Norte a Nazaré.

Musica dall’anima

Immergiti nelle sonorità malinconiche del fado: il genere musicale portoghese per eccellenza ed espressione di “saudade” e rimpianto. A Lisbona trovi tanti locali dove apprezzarlo.

L’Algarve dal mare

Il promontorio di Ponta da Piedade, è uno dei punti più scenografici della costa dell’Algarve. Vale la pena visitarlo prendendo parte ad una gita sulle imbarcazioni dei pescatori.

Notizie utili

LINGUA

Portoghese

Documenti

Passaporto o carta d'identità valida per l'espatrio

Differenza oraria

- 1h rispetto all'Italia

Valuta

Euro

Vaccinazioni

Nessuna obbligatoria

Clima

Analogo a  quello dell'Italia meridionale ma con una maggiore frequenza di piogge in autunno ed in inverno

Seleziona i filtri

Durata del viaggio?

Periodo?

Prezzo?

Tipo di viaggio?

Curioso di vedere le nostre proposte?

Esperienze da vivere in viaggio: 10 idee a cui ispirarti

Portogallo

2-5 giorni

da 500 a 1000 €

Volo incluso

Week-end a Lisbona
#weekend #girovagare #relax #cultura

Una bellissima cartolina da vivere e assaporare in tutte le sue colorate sfaccettature. Lisbona ti conquista. Una meta da non perdere in coppia, in famiglia e con gli amici.

4.7 (124)
Portogallo

Portogallo

6-9 giorni

da 1000 a 2000 €

Volo incluso

Lisbona e Algarve
#soleemare #vistamare

Da Lisbona alle bellezze dell’Algarve: storia e tradizione, spiagge stupende e scogliere scoscese, borghi tradizionali e panorami unici che innamorano e destano meraviglia.

4.7 (124)
Portogallo

Portogallo

10-12 giorni

da 1000 a 2000 €

Volo incluso

Portogallo in 10 giorni
#Alentejo #cultura

Un itinerario classico e affascinante che ti porta da Lisbona alle più antiche città dell’entroterra portoghese passando per splendidi panorami e distese di vigneti e uliveti.

4.7 (124)
Madeira

Portogallo

13-16 giorni

da 2000 a 3000 €

Volo incluso

Lisbona, Madeira e Porto Santo
#grandipaesaggi #estatealmare

Lisbona, Madeira e Porto Santo: combinazione perfetta per un viaggio indimenticabile all’insegna del romanticismo, della cultura, del relax e delle meraviglie naturali.

4.7 (124)
Pescatore impressionato

PARTI PER IL TUO VIAGGIO IDEALE

Non ci importa come sei!

Conta ciò che vuoi! Raccontaci la tua idea o affidati ai nostri consigli

Viaggi in Portogallo: Cosa sapere

Posti da visitare in Portogallo

Il Portogallo è un paese che ti regala un viaggio molto vario, perché tutte le regioni che lo compongono hanno una loro peculiarità. Ecco alcune delle meraviglie da non perdere durante un viaggio in Portogallo.

Il Portogallo settentrionale

  • Porto: La porta di ingresso del Portogallo del nord è la splendida Porto. Si tratta di una città famosa per la ricchezza di edifici dall’importante valore architettonico. La magnifica stazione di São Bento, dall’interno rivestito da azulejos che raccontano antiche scene di vita, è una delle attrazioni da non perdere. Sempre in tema di azulejos, visita la  Igreja do Carmo che vanta una delle facciate completamente piastrellata da queste tipiche ceramiche. Poco distante, puoi godere di una delle viste più belle della città dalla cima della Torre dos Clérigos, sempreché tu te la senta di salire 225 scalini! L’Igreja de São Francisco sfoggia opulenti interni finemente intagliati e ricoperti di lamine d’oro. Paga il biglietto ed entra in libreria!  Sì, ma non una libreria qualunque: varca la soglia della Livraria Lello, considerata la più bella del mondo e da cui probabilmente la scrittrice J.K. Rowling ha preso spunto per descrivere la scuola di Harry Potter. Dopo aver ammirato la cattedrale scendi alla Ribeira, il medievale dedalo di vie che si allunga sulla sponda del fiume Douro: questa è sicuramente una delle zone più affascinanti e colorate della città. Da qui parti per una crociera fluviale ed ammira l’imponente Ponte Dom Luís I che collega Porto alla vicina Vila Nova de Gaia, dove andrai per cantine a degustare il famoso vino Porto.
  • La regione della Valle del Douro: questa è un’area contraddistinta da dolci vallate ed estesi vigneti che producono il Porto ed altri eccellenti vini da tavola. Chi è in cerca di esperienze legate all’enoturismo, deve assolutamente visitare questa regione e soggiornare in una delle tante tenute dove potrà degustare vini particolarmente rinomati.
  • Parco Nazionale di Peneda-Gerês: nel nord del Portogallo, quasi al confine con la Spagna, si trova il Parco Nazionale di Peneda-Gerês, l’unica area protetta del paese che accoglie boschi di querce, betulle pine e ginepri. La natura sensazionale e le antiche tradizioni perpetrate dagli abitanti dei piccoli villaggi qui si incontrano e offrono al visitatore un’esperienza autentica.
  • A Guimarães nacque il primo re del Portogallo, Alfonso Henríques, ed è per questo che la città è considerata la “culla” del paese. La città ha un incredibile patrimonio di edifici e monumenti molto ben conservati e passeggiare nel suo centro equivale a fare un salto temporale nel medioevo. La città ha una fiorente tradizione artigianale legata alla ceramica, al ricamo e all’oreficeria.
  • Viana do Castelo affonda le sue radici nelle tradizioni marinare, come la pesca e la costruzione di navi, tramandate orgogliosamente fino ai giorni nostri. È una delle città più affascinanti del Portogallo settentrionale dove si respira un’atmosfera autentica.
  • Braga ti accoglie con un numero incredibile di chiese ed infatti è da sempre un’importante meta del turismo religioso. L’emblema della città è il Santuario do Bom Jesus dalla peculiare e imponente scalinata. Tuttavia Braga è famosa anche per avere una vita notturna molto animata, grazie alla presenza di tantissimi studenti che frequentano le università locali. 

Il Portogallo centrale Un itinerario in Portogallo dovrebbe sempre includere la visita di quest’area, dove si trova un gran numero di località importanti.

  • Caminhos do Xisto: in questa zona esistono 27 villaggi, chiamati “villaggi di scisto”, la cui particolarità sta nella pietra con la quale sono stati costruiti, lo scisto, appunto. Queste località rurali possono essere visitate a piedi o in mountain bike tramite la rete sentieristica denominata “Caminhos do Xisto”. 
  • Óbidos è un gioiellino medievale arroccato su una collina, circondato da mura e torri. Il nucleo storico vanta case imbiancate a calce decorate con linee azzurre o gialle, stradine acciottolate, piazzette e ovunque vasi di bouganville e gerani colorati. Tutto è estremamente curato e la visita a questa località è imperdibile.
  • Coimbra, oltre ad essere la sede della più antica Università portoghese, vanta tutta una serie di chiese ed edifici che meritano di essere visitati. Inutile dire che la popolazione studentesca ha fatto diventare Coimbra una città estremamente allegra e vivace.
  • Aveiro, pittoresca località che sorge su una rete di canali che la rendono alquanto affascinante, specialmente se li navighi a bordo delle tipiche barche (moliceiros). Il centro cittadino è piccolo ed una passeggiata tra i vari edifici Art Nouveau rendono la sosta ad Aveiro davvero piacevole.
  • Il centro storico di Tomar è grazioso, ma questa città la si visita principalmente per ammirare il Convento de Cristo che nel 1160 venne fondato quale sede dell’Ordine dei Cavalieri Templari.
  • A Fátima, famosa meta di pellegrinaggio, si visita il Santuario celebre per le apparizioni della Vergine del Rosario. 
  • Nazaré è un bel villaggio di pescatori adagiato su una bellissima spiaggia che ha mantenuto vive le antiche usanze legate alla pesca.
  • Peniche e le isole Berlengas: Peniche è una graziosa località di pescatori. Sono molto belle anche le spiagge circostanti. Da qui si può effettuare un’escursione alle poco note isole Berlengas.

Lisbona e dintorni

  • Lisbona: la capitale portoghese mischia e padroneggia con sicurezza differenti stili e culture. Le cose da vedere a Lisbona sono tante e le scopri passeggiando attraverso i suoi quartieri. Con il celeberrimo tram 28 sali verso il quartiere dell’Alfama e vaga tra le stradine di questa che è considerata la parte più antica della città. Durante il tuo girovagare visita la Cattedrale e il Castelo de São Jorge; soffermati a fotografare i tanti scorci pittoreschi; entra in un locale e abbandonati ad ascoltare le nostalgiche note del fado. Passeggia sul selciato bicolore del Rossio, il punto più animato della città, e siediti in uno dei tanti locali limitrofi per sorseggiare un buon caffè accompagnato da un pastel de nata.  Dirigiti verso l’immensa Praça do Comércio, affacciata sull’estuario del Tago e circondata da bellissimi e signorili edifici gialli abbelliti da porticati. Sali sull’Elevador de Santa Justa, un autentico e pregevole “pezzo” di storia, tutto in ferro battuto che dal quartiere Baixa ti porta a Largo do Carmo. Dovunque a Lisbona ti imbatterai nei decori di azulejos, le bellissime piastrelle bianche e blu: approfondisci la loro conoscenza visitando il Museu Nacional do Azulejo. Recati nella parte più innovativa della città, il Parque das Nações, riqualificata per l’Expo del 1998: qui tra giardini, centri espositivi e un lungofiume attrezzato, puoi visitare l’enorme Oceanário. È tempo ora di spostarsi a Belém, un quartiere di Lisbona che ha rivestito in passato grande importanza perché da qui salparono le navi dei grandi navigatori verso sconosciute terre lontane. A testimoniare i loro successi è stato eretto il Padrão dos Descobrimentos. A breve distanza fa bella mostra di sé la bianca torre di Belém diventata uno dei simboli di Lisbona; poco lontano il Mosteiro dos Jerónimos, affascina con il suo squisito stile manuelino.
  • Sintra è fiabesca, quasi irreale. I tanti colori, i diversi materiali che ornano gli edifici, i giardini meravigliosi, l’accozzaglia di stili: tutto l’insieme rende questa località semplicemente fantastica. L’iconico Palácio Nacional da Pena è una macchia gialla e rossa circondata da un verdissimo parco che ne accentua i cromatismi. Ergendosi su una collina, cattura immediatamente lo sguardo e fa galoppare l’immaginazione. Altro must da vedere è Il Palácio Nacional de Sintra, facilmente riconoscibile dai suoi camini a forma di cono. Non limitarti ad ammirarlo dall’esterno, ma visita anche gli interni squisitamente arredati. La fortezza moresca del Castelo dos Mouros regala una vista imperdibile. Il Palácio de Monserrate armonizza varie influenze, da quella moresca a quella indiana e gotica. Il parco esterno è divenuto un giardino botanico apprezzato in tutto il Portogallo. La Quinta da Regaleira amalgama una serie di stili diversi tra loro a cui si aggiungono simboli esoterici. I giardini ed i pozzi a spirali sono forse ancora più belli dell’edificio principale e meritano di essere scoperti in ogni loro angolo.
  • Cabo da Roca: se desideri raggiungere il punto più occidentale del continente europeo, recati a Cabo da Roca. Dall’alto del promontorio, il solitario faro domina la vastità dell’oceano e regala una grande sensazione di libertà.
  • Cascais è un’allegra località di mare nei pressi di Lisbona che puoi facilmente raggiungere anche in treno. Numerose sono le spiagge che la circondano ed è possibile prendere a noleggio delle biciclette per andare in avanscoperta verso lidi più tranquilli. 
  • Estoril è una località di mare un po’ più esclusiva rispetto a Cascais. È famosa per il casinò, i campi da golf e per il circuito motociclistico.
  • La penisola di Setúbal è sinonimo di natura. Qui trovi il Parco Naturale di Arrábida con le spiagge meravigliose di Portinho da Arrábida, Galapinhos e Figueirinha. Gli amanti del birdwatching troveranno moltissime specie di uccelli nell’estuario del Sado dove, tra l’altro, è possibile avvistare anche i delfini. Sulla sponda opposta della città di Setúbal, puoi raggiungere in traghetto la sottile penisola di Tróia che regala ben diciotto chilometri di spiagge fantastiche.

Alentejo L’Alentejo è un’ampia regione che ospita un paesaggio molto variegato. Ampi pascoli e pianure punteggiate da borghi fortificati, cittadine che non si sono scrollate di dosso del tutto l’impronta araba, spiagge dall’aspetto selvaggio. Qui scopri un Portogallo autentico. 

  • Castelo de Vide è una cittadina dai forti connotati medievali. Basta fare due passi nel suo labirinto di vicoli, tra casette dalle mura candide e il quartiere ebraico caratterizzato dalle decorazioni dei portali per fare un salto indietro nel tempo. La città è nota anche per le sue fonti termali.
  • Marvão: il fascino medievale impregna la deliziosa Marvão cinta da mura e al cui interno si estende un centro composto da stradine lastricate fiancheggiate da casine bianche. Dalla torre del castello la vista spazia sulle pianure dell’Alentejo.
  • Elvas: una fortificazione a forma di stella è la caratteristica di Elvas, località al confine con la Spagna che in passato ha dovuto difendersi dalle numerose incursioni dei vicini. 
  • Évora è incantevole grazie al suo centro storico ben conservato, parte del quale si trova all’interno delle mura risalenti al Medioevo. Tuttavia nella città è possibile ammirare anche un tempio romano e un bell’acquedotto del XVI secolo. Le ossa e i teschi che decorano la Cappella delle Ossa, fanno di questa chiesa l’attrazione più singolare e famosa di Évora.

Algarve In Algarve trovi un clima mite durante tutto l’anno, una costa lunga oltre 150 km che presenta spiagge di sabbia bagnate da un mare trasparente, imponenti falesie che creano suggestive baie, un territorio interno con borghi ancora autentici. In due parole: un paradiso. Turistica? Sì, certamente, ma dipende dal periodo in cui la visiti e comunque è assolutamente da includere durante un viaggio in Portogallo.

  • Albufeira è una delle località più conosciute dell’Algarve. Vanta una spiaggia cittadina appena sotto alla scogliera sulla quale è abbarbicato il delizioso centro storico caratterizzato da abitazioni imbiancate a calce. E’ una città dove non ci si annoia: di giorno si fa vita di mare e di sera ci si diverte nei ristoranti e nei locali che abbondano dovunque. Le spiagge più famose nei dintorni di Albufera sono Praia dos Salgados con le sue belle dune di sabbia, Praia da Galé contornata da formazioni di roccia, e la lunga Praia da Falésia i cui colori, alla luce del tramonto, si tingono di tonalità rosse cangianti.
  • Portimão: da antico villaggio di pescatori Portimão è divenuta una località balneare molto nota grazie alle sue grandi spiagge. La più famosa è Praia da Rocha, ma vale la pena visitare anche le calette di Praia dos Careanos, Praia do Vau, Barranco das Canas, João d’Arens, e Três Irmãos. Sono particolarmente consigliate le gite in barca per vedere dal mare il suggestivo susseguirsi di baie.
  • La piccola Lagos si fa apprezzare sia per le splendide spiagge che per il suo centro storico. I lidi più belli sono sicuramente le piccole baie di Batata, Pinhão, Dona Ana e Camilo. La splendida Ponta da Piedade la si apprezza maggiormente con una gita in barca. 
  • Faro: alla capitale dell’Algarve solitamente non si dedica molto tempo, ma Faro andrebbe visitata soprattutto per la città vecchia. Le spiagge più note sono Praia de Faro e quella di Ilha Deserta che si raggiunge con un traghetto. Dal porto poi si può andare alla scoperta del Parco della Ria Formosa e delle sue isole.
  • Il villaggio di pescatori di Tavira vanta di graziosissimo centro storico. Le vicine spiagge sono abbastanza selvagge e si trovano all’interno del Parco Naturale di Ria Formosa. 

Arcipelago di Madeira In quell’area di oceano conosciuta come Macaronesia si trova l’arcipelago di Madeira. Madeira è l’isola più grande e ti accoglie con una profusione di fiori e foreste. Va detto che Madeira non è adatta a coloro in cerca di una vacanza prettamente balneare perché le spiagge sono poche, ma i paesaggi ripagano ampiamente questa mancanza. Funchal è la graziosa capitale dal centro storico ricco di edifici da visitare. Gli spettacolari giardini botanici meritano una visita, anche perché per salire puoi usare la funivia e, se vuoi, puoi scendere dentro ai tradizionali “cestinhos”! Se ami il calcio o viaggi con la famiglia ti conviene fare un salto al Museo CR7 dedicato a Cristiano Ronaldo. Altre località da non perdere sono Pico do Arieiro, uno dei punti più alti dell’isola; Santana che regala un mondo quasi da fiaba con le sue casette colorate; Porto Moniz dove fare un tuffo nelle sue piscine naturali.  Madeira è l’isola giusta per chi ama il trekking grazie ai tanti percorsi che raggiungono punti panoramici di estrema bellezza. Gradevoli camminate si fanno anche lungo le “levadas” gli antichi canali costruiti per l’irrigazione che sono diventati i peculiari cammini di Madeira.  Si visita quest’isola anche per il vino: tantissimi i vigneti e le tenute dove fare degustazioni del pregiato vino Madeira.  Durante una vacanza a Madeira non devi farti mancare una gita in barca per osservare balene, delfini e talvolta anche qualche esemplare di foca monaca. Altre attività apprezzate sono le gite in bicicletta, il parapendio, le immersioni, la pesca, il surf e il parapendio. Un breve passaggio in traghetto ti porta da Madeira all’altra isola abitata dell’arcipelago, Porto Santo, dove ti aspetta un lunghissimo arenile di spiaggia dorata. Niente camminate, solo relax sotto il sole e bagni nell’oceano.

Le Isole Azzorre Anche le Azzorre fanno parte della Macaronesia e anche in questo caso la loro origine è vulcanica. L’arcipelago conta nove isole, tutte diverse tra loro.

  • Santa Maria, quella situata più a est, probabilmente è quella che si scosta maggiormente dalle altre grazie al clima più arido. Il paesaggio a Santa Maria si tinge di tanti colori: il verde della vegetazione, il bianco dei minuscoli villaggi, il rosso dei Barreiros, l’avorio delle spiagge.
  • L’isola più grande delle Azzorre è São Miguel. Qui l’energia vulcanica è presente dovunque e si sprigiona in piscine naturali di acque termali, in geyser e crateri che ospitano laghi. Anche la cucina isolana approfitta del calore emanato dal terreno: infatti è proprio sotto terra che viene cucinato il tipico “Cozido das Furnas”.
  • Terceira oltre ad offrire splendidi paesaggi, rocce che ospitano piscine naturali di acqua calda, un museo del vino, esibisce il suo biglietto da visita con la città di Angra do Heroísmo, dichiarata Patrimonio UNESCO.
  • Graciosa è nota anche come “isola bianca” per via di una particolare roccia vulcanica dal colore biancastro presente un po’ dovunque. Gli elementi caratteristici dell’isola sono i tanti mulini.
  • Sao Jorge, stretta e lunga, vanta scenari meravigliosi e soprattutto un gran numero di fajãs, dei lembi di terra pianeggianti situati sotto le falesie a strapiombo sull’oceano. 
  • Pico è l’isola dei vulcani e dei vigneti. Tanti campi di lava si estendono sull’isola e questo suolo fertile, unitamente al clima, ha permesso la coltivazione di alcuni tipi di vitigni che producono ottimi vini. 
  • Faial è l’isola delle ortensie. Meravigliose fioriture blu e viola incorniciano gli stupendi paesaggi dell’isola come la Caldeira, un cratere di circa due chilometri di diametro. Il vulcano di Capelinhos offre invece paesaggi quasi lunari.
  • Flores è l’isola dei torrenti, cascate e laghi. Questa profusione di acqua insieme alle verdi colline e alle colonne basaltiche ricorda molto il paesaggio irlandese.
  • Corvo è la “piccolina” delle Azzorre. I tanti bellissimi scenari e la calda accoglienza dei suoi abitanti sono i segni distintivi dell’isola. 

Città da visitare in Portogallo

Lisbona e Porto sono la meta perfetta per un breve o lungo week-end da godere in qualsiasi periodo dell’anno. Lisbona offre molte più cose da vedere e quindi sarebbe auspicabile trascorrerci almeno tre notti. È possibile visitarla sia in autonomia che con l’ausilio di una guida parlante italiano. A Porto, essendo più piccola, potrebbero essere sufficienti due notti. Un’altra città da prendere in considerazione è Faro, per spendere un week-end o qualche giorno in più per visitare anche la regione dell’Algarve.

Tour e itinerari in Portogallo

Il Portogallo si presta a numerosi tour ed itinerari che possono essere declinati a seconda dei giorni a disposizione e dei tuoi interessi. L’opzione ottimale per una vacanza in Portogallo è il noleggio dell’auto.  In Portogallo, così come a Madeira e alle Azzorre, è possibile organizzare viaggi di diversa durata, dai 5 ai 15 giorni, o anche di più. Si possono combinare soggiorni nelle città più famose come Lisbona e Porto a tour in autonomia prevedendo anche visite guidate ed esperienze.

Viaggi organizzati in Portogallo

Non hai voglia di guidare? Niente panico! Il Portogallo offre una vasta scelta di viaggi organizzati di gruppo. La durata generalmente è ricompresa tra i 5 e i 10 giorni. Durante un tour di gruppo l’unica cosa che devi fare è goderti il viaggio. La guida che parla italiano, alcuni pasti, i trasferimenti ed anche alcune attività o ingressi sono sempre inclusi. 

Voli per il Portogallo

Raggiungere il Portogallo in aereo dall’Italia è estremamente facile. Parecchie città italiane offrono voli diretti per Lisbona sia con la compagnia di bandiera portoghese che con le compagnie low cost. La durata media del collegamento aereo per Lisbona varia dalle 2 ore e mezzo alle 3 ore, dipende da quale aeroporto si parte. Anche Porto e Faro sono ben collegati con voli via Lisbona.  Una volta in Portogallo, puoi facilmente visitare il paese noleggiando un’auto o anche percorrendo alcune tratte in treno.  L’isola di Madeira e l’arcipelago delle Azzorre sono raggiungibili con voli domestici da Lisbona.

Hotel in Portogallo

Le strutture ricettive in Portogallo godono generalmente di un ottimo rapporto qualità prezzo. Le tipologie di alloggio sono molteplici:

  • soggiorna in ostelli e campeggi se il tuo budget è limitato; 
  • scegli appartamenti, case private o ville se desideri comodità e libertà; 
  • opta per un hotel se cerchi la comodità e la vicinanza al centro città;
  • se ami le strutture di charme, scegli le caratteristiche “pousadas”;
  • per un itinerario alla scoperta delle regioni vitivinicole, la cosa migliore è soggiornare in una tenuta agricola.

La soluzione ottimale per godere appieno della calda ospitalità portoghese è comunque quella di mixare tra loro diverse tipologie di alloggi.

NEWSLETTER

Iscriviti e continua a viaggiare tutto l'anno

Non perderti i nostri consigli di viaggio; più di una Newsletter, una fonte di ispirazione che ti farà emozionare!    

Foto spiaggia, mare e surf

Completa per ricevere la newsletter