Canarie

Viaggi alle Canarie

Scopri cosa ti proponiamo

Esplora di più

Un viaggio alla Canarie è molto di più di una semplice fuga al caldo durante l'inverno. È un’autentica immersione nella natura che qui regala scenari unici!

Tenerife

Fuso orario GMT-1 16:31

Area 2034.00 km²

Popolazione 949.471

Tenerife

Tenerife è l’isola più grande dell’arcipelago Canario e una delle mete più apprezzate dai viaggiatori per le vacanze. La sua origine vulcanica ha creato panorami insoliti e molto diversi tra loro. Li puoi scoprire esplorando le numerose spiagge, calette e piscine naturali che si snodano lungo tutta la costa oppure passeggiando nei centri storici delle varie città e paesi dell’isola che rivelano la loro interessante storia, cultura e tradizioni. Vuoi un punto unico? Sali sulla cima più elevata delle Isole Canarie e di tutta la Spagna, il Monte Teide, che troneggia al centro dell’isola, maestoso e splendido, circondato da paesaggi multicolore.

Fuerteventura

Fuso orario GMT-1 16:31

Area 1660.00 km²

Popolazione 122.629

Fuerteventura

Il nome stesso dell’isola svela la sua caratteristica principale: non esiste luogo migliore in tutto l’arcipelago delle Canarie per scivolare sul mare con una tavola o un kitesurf e sfidare il vento. Se non sei un patito di questi sport, nelle oltre cento spiagge di sabbia bianca troverai sicuramente un luogo riparato dove rilassarti e abbronzarti. Fuerteventura è stata dichiarata dall'UNESCO Riserva Mondiale della Biosfera e spicca per la singolarità del suo paesaggio.  La montagna Tindaya, considerata sacra e magica dagli aborigeni, si erge solitaria nel paesaggio desertico dell’isola. È tutt’ora possibile ammirare le incisioni lasciate dai popoli indigeni durante il percorso che porta alla cima. Il Parco Naturale di Corralejo offre il magnifico colpo d’occhio di una vasta e sinuosa distesa di dune che morbidamente digradano verso il mare turchese.

Lanzarote

Fuso orario GMT-1 16:31

Area 845.90 km²

Popolazione 150.998

Lanzarote

Lanzarote è di una bellezza assoluta. Il paesaggio vulcanico che puoi ammirare durante un’escursione al Parco Nazionale del Timanfaya è quanto di più simile possa esistere a quello lunare: uno scenario fantascientifico formato da lava, magma e bizzarre formazioni dai colori che sfumano dal rosso, all’arancione, al giallo. Le spiagge più belle le trovi nella parte meridionale dell’isola, mentre sparse qua e là in varie località, l’artista César Manrique, icona di Lanzarote, ha dimostrato con le sue opere come l'uomo possa lavorare in sinergia con la natura ottenendo risultati straordinari. Una vacanza a Lanzarote con i bambini sarà divertente ed educativa grazie soprattutto alle molte attività legate all’origine vulcanica dell’isola. Qualche esempio? Scoprire l’unico ristorante al mondo che cucina con il calore della terra oppure entrare in uno dei più vasti tunnel vulcanici del pianeta.

Gran Canaria

Fuso orario GMT-1 16:31

Area 1560.00 km²

Popolazione 865.756

Gran Canaria

Spesso definita un continente in miniatura, Gran Canaria, grazie ad una grande varietà di microclimi, regala un’abbondante diversità paesaggistica. Le attrattive sono così tante che per vedere il più possibile è necessario organizzare bene il tempo a disposizione. È l’isola giusta per gli appassionati di turismo attivo ed escursioni. A Gran Canaria si può fare di tutto, dal relax sulle spiagge, alle lezioni di surf, ad un trattamento in un centro benessere, al golf vicino ad una caldera vulcanica, passando per lo spettacolo del tramonto a Puerto de Mogán o ad una escursione in un ”Mirador Astronomico” per osservare una notte stellata indimenticabile. A Gran Canaria c’è un posto giusto per ogni gusto.

Richiedi un preventivo su misura

Conosci CartOrange?

Informazioni sul trattamento dei dati personali *

La informiamo, nel quadro della vigente normativa in materia di dati personali (Regolamento Ue 2016/679 e D.Lgs. 196/2003). I dati da Lei forniti saranno utilizzati da CartOrange, titolare del trattamento, e dal Consulente per Viaggiare® esclusivamente al fine di dare corso alla sua richiesta e rispondere alle sue domande e non saranno conservati per ulteriori trattamenti. Per l'esercizio dei diritti previsti dalla vigente normativa può scrivere al seguente indirizzo: CartOrange srl - Via Crocefisso 21 - 20122 Milano. Maggiori dettagli sul trattamento sono consultabili nella privacy policy generale del sito.

Prendo atto che solo barrando la casella per esprimere il mio consenso, potrò beneficiare della seguente opportunità: usufruire di promozioni commerciali di prodotti o servizi della CartOrange o di partner della stessa, attraverso l'invio di lettere, messaggi di posta elettronica, newsletter, materiale pubblicitario, anche mediante sistemi automatizzati, e attraverso l'utilizzo di ogni altro strumento di comunicazione, come fax, telefono e social media. La mancata manifestazione del consenso le farà perdere questa opportunità.

Informazioni sul trattamento dei dati personali
La richiesta è stata inviata correttamente.

Home Canarie

Quando andare:

Cartorange consiglia

gen 3
feb 3
mar 4
apr 5
mag 5
giu 5
lug 5
ago 5
set 5
ott 5
nov 4
dic 3

  = mesi e consigli green

  1. Il periodo di “alta stagione” alle Canarie va da novembre a marzo
  2. Maggio, settembre e ottobre sono i mesi migliori per una vacanza a Lanzarote senza imbattersi in folle di turisti
  3. Il periodo preferibile per fare il bagno alle isole Canarie va da agosto ad ottobre quando la temperatura dell’Oceano Atlantico si aggira intorno ai 23°
  4. Pressoché tutto l’anno Tenerife vanta un’altissima possibilità di avvistamento delle balene della specie globicefali

Migliori esperienze

Whale watching a Tenerife

La costa ovest di Tenerife, grazie all’eccellente temperatura delle acque, ha attratto una numerosa colonia di cetacei che è possibile osservare con un’escursione organizzata.

In funivia sul Teide

Il Parco Nazionale del Teide è il “must” di Tenerife” e comprende il monte omonimo la cui altezza supera i 3.700 metri e può essere raggiunta in funivia.

Orme sulle dune di Corralejo

Le dune di Corralejo a Fuerteventura ti attraggono come una calamita. Non puoi esimerti dallo scalarle, fotografarle e lasciarci le tue impronte!

In catamarano a Lobos

Poco distante da Fuerteventura si trova la disabitata Isla de Lobos, circondata da un bellissimo mare cristallino. Scoprila con un’escursione in catamarano.

Scopri La Graciosa in bici

Esplora in bicicletta le belle spiagge dorate della piccola isola di La Graciosa, con un’escursione da fare in giornata partendo da Lanzarote.

Cena all’interno di un tubo vulcanico

A Lanzarote puoi vivere un'esperienza gastronomica unica al ristorante posto all’interno dello Jameos del Agua, un tubo originato da un’eruzione vulcanica.

Notizie utili

LINGUA

Lo spagnolo è la lingua ufficiale

Documenti

Carta d'identità

Differenza oraria

-1h rispetto all'Italia

Valuta

Euro

Vaccinazioni

Nessuna obbligatoria

Clima

Mediterraneo

Seleziona i filtri

Durata del viaggio?

Periodo?

Prezzo?

Tipo di viaggio?

Curioso di vedere le nostre proposte?

Surfers a Gran Canaria

Canarie

6-9 giorni

da 500 a 1000 €

Volo incluso

Gran Canaria, eterna primavera
#dune #mare #bellezza #divertimento

Piccolo continente tra le acque dell’Oceano Atlantico dove è sempre primavera. Dalle dune di Maspalomas al Pico de las Nieves, l’isola accontenta tutti tra natura, spiagge e relax.

4.5 (206)
Fuerteventura panorama

Canarie

6-9 giorni

da 500 a 1000 €

Volo incluso

Fuerteventura, la spiaggia delle Canarie
#avventura #sport #mare

Riserva Naturale della Biosfera dalle coste incontaminate e dai paesaggi vulcanici pronti a sorprenderti. Il clima mite e l’atmosfera rilassata la rendono una meta sempre perfetta.

4.5 (206)
Canarie

Canarie

6-9 giorni

da 1000 a 2000 €

Volo incluso

Tenerife, l’isola dalle mille esperienze
#benessere #mare #natura #scoperta

Non solo spiagge e mare limpido, Tenerife è un’isola ricca di tesori: paesaggi vulcanici, città coloniali, borghi marinari, delizie culinarie e divertimento per tutte le età.

4.5 (206)
Lanzarote

Canarie

6-9 giorni

da 1000 a 2000 €

Volo incluso

Lanzarote, forza della natura
#sole #joyoflife #benessere

Paesaggi vulcanici, meraviglie nascoste, cavità segrete, acque cristalline e spiagge immense. Dichiarata Riserva della Biosfera è una perla da custodire.

4.5 (206)
Tenerife

Canarie

10-12 giorni

da 2000 a 3000 €

Volo incluso

Fuerteventura e Lanzarote
#sport #aria aperta #trekking

Due isole, combinabili in un solo viaggio, dalla bellezza prorompente e incontaminata con spettacolari Riserve Naturali e pronte a sorprendere in ogni periodo dell’anno.

4.5 (206)
Pescatore impressionato

PARTI PER IL TUO VIAGGIO IDEALE

Non ci importa come sei!

Conta ciò che vuoi! Raccontaci la tua idea o affidati ai nostri consigli

Viaggi alle Canarie: Cosa sapere

Posti da visitare alle Canarie

Tenerife

Tenerife è ricca di cose da vedere e da fare. Iniziamo dalle spiagge: 

  • Playa Teresitas, una lunga striscia di sabbia dorata importata direttamente dal Sahara nel 1973, è una delle spiagge più belle della costa nord orientale dell’isola ed è particolarmente adatta alle famiglie con bambini.
  • Sempre nella parte settentrionale dell’isola, all’interno del Parco Rurale di Anaga, si trova la selvaggia Playa de Benijo di sabbia nera mista a ciottoli, amata dagli appassionati di sport acquatici. 
  • Le località turistiche della costa sud occidentale di Los Cristianos, Playa de las Americas e Costa Adeje abbinano spiagge sensazionali ai migliori hotel e resort di Tenerife.
  • Sempre sulla costa occidentale si trova anche la raffinata Playa del Duque, di soffice sabbia chiara, lambita da basse acque cristalline. Questa è una località particolarmente gradita alle coppie in luna di miele, perché offre strutture di alto livello molto raffinate.

Gli amanti delle escursioni non possono perdersi una gita a Los Gigantes distanti circa 30 chilometri da Playa del Duque, famosa per le alte scogliere a strapiombo sull’Oceano Atlantico.  Altra escursione “marina” imperdibile è la gita in barca per vedere le balene e i delfini: la possibilità di vedere questi magnifici animali si avvicina al 100% durante tutto l’arco dell’anno. Lo sai che la costa occidentale di Tenerife è stata dichiarata sito per la Conservazione e Salvaguardia delle Balene? In questa porzione di oceano transitano 26 delle oltre 79 specie di cetacei, tra cui delfini, orche e balenottere azzurre. È importante ricordare che per la salvaguardia di questi animali solo le imbarcazioni con il permesso rilasciato dal Ministero dell’Ambiente possono effettuare il servizio di whale watching e devono attenersi ad una serie di norme tra cui quella che consente solo a tre barche di navigare contemporaneamente e di mantenere la distanza tra loro di almeno 60 metri.

All’interno di Tenerife troviamo il Parco Nazionale del Teide, il più grande e antico dell’arcipelago Canario, con il vulcano omonimo che dalla sua cima regala uno spettacolo indimenticabile soprattutto al tramonto e all’alba. Il parco permette di effettuare percorsi a piedi guidati per raggiungere la vetta, mentre chi non ama camminare può raggiungerla comodamente utilizzando il Teleferico del Teide.  E se vuoi goderti la vista del Teide da un’altra prospettiva, recati a nord di Tenerife allo Charco del Viento, un luogo unico dove la roccia vulcanica ha creato diverse piccole piscine naturali perfette per un bagno tranquillo. Non solo mare e monti a Tenerife. Tra le città, merita una visita San Cristobal de La Laguna. Passeggiando per le sue strade è come ritrovarsi catapultati in un’altra epoca. È una località dall’architettura elegantemente austera che contrasta con l’indole affettuosa e cordiale dei suoi abitanti. Nella capitale dell’isola, Santa Cruz de Tenerife, il simbolo della città è l’avveniristico Auditorium, opera del celebre architetto spagnolo Santiago Calatrava. È caratterizzato dalla drammaticità del suo tetto, i cui segmenti di cono che si intersecano ricordano un’onda. Il colore bianco, di forte impatto a contrasto con il blu del mare, conferisce alla struttura un indiscusso fascino. Sempre a Santa Cruz de Tenerife si tiene l’appariscente Carnevale dichiarato Festa di interesse Turistico Internazionale. Stravaganza, colore, allegria e ritmo inondano le strade della città nelle due settimane che precedono la Quaresima. L’atmosfera è tale che spesso questa città viene associata a Rio de Janeiro dove ha sede il più importante carnevale del mondo e con la quale Santa Cruz è gemellata. È l’alternativa perfetta per chi vuole immergersi in questo clima senza dover volare per troppe ore.  Una vacanza a Tenerife coniuga anche il relax alle attività sportive: si possono praticare immersioni in un fondale marino senza paragoni, cicloturismo, trekking, parapendio, surf in tutte le sue declinazioni, golf e molto altro.

Fuerteventura

Un Oceano Atlantico incredibilmente turchese e trasparente circonda l’isola di Fuerteventura.  Le cose da vedere a Fuerteventura sono per lo più legate alla bellezza naturale paesaggistica e non è un caso che sia stata dichiarata dall’UNESCO Riserva Mondiale della Biosfera per l’intero territorio isolano e le sue acque circostanti. Il Parco Naturale delle Dune di Corralejo, situato nella parte settentrionale dell’isola, è un luogo affascinante dove l’azione del vento sull’immensa distesa di sabbia bianca plasma le dune e cambia continuamente il paesaggio, creando scenografie sempre nuove. La sabbia chiara che si getta nel mare costituisce un richiamo irresistibile per i visitatori dell’isola ed infatti la vicina località di Corralejo è una tra le località che vanta più hotel a Fuerteventura.

Nella parte centro-occidentale dell’isola si trova Betancuria, l’antica capitale dell'isola divenuta oggi una pittoresca località dal sapore retrò e dall’atmosfera allegra e rilassata. Mantiene un grande valore storico testimoniato dal primo monastero, la prima cattedrale e la sede vescovile di tutto l’Arcipelago. 

A poca distanza da questa graziosa cittadina trovi uno dei luoghi più incontaminati dell’isola: le piscine di Aguas Verdes. È un vero e proprio paradiso creato dal continuo movimento delle onde che, erodendo le rocce presenti sulla costa, hanno dato origine a delle pozze naturali. Con la bassa marea lo spettacolo naturalistico dà il meglio di sé.

Uno dei monumenti naturali più emblematici di Fuerteventura è senz’altro la Montagna Sacra di Tindaya. Pur non essendo eccessivamente alta, questa “piramide” di roccia che si erge solitaria dall’arida pianura dell’Esquinzo, ha un impatto visivo notevole che ricorda vagamente l’Ayers Rock in Australia. Sulla montagna sono presenti circa 300 incisioni rupestri lasciate dagli aborigeni che popolavano queste terre e che consideravano Tindaya un luogo di culto sacro.

Durante le tue vacanze a Fuerteventura non lasciarti sfuggire l’occasione di visitare un gioiello della natura facilmente esplorabile con un’escursione giornaliera: è la Isla de Lobos. L’isola si trova nord est di Fuerteventura ed è raggiungibile con un breve tragitto in battello dal porto di Corralejo. I Lobos (lupi) che hanno dato il nome all’isola altro non erano che foche monache, conosciute appunto come lupi marini. I pescatori eliminarono la specie da questo isolotto in quanto si credeva che la loro voracità (hanno bisogno di circa 30/40 kg di pesce al giorno) riducesse le risorse marine di tutta la zona. Sarà difficile dimenticare la bellezza di questa isola dove si alternano piccole baie dalla spiaggia bianca con fondali cristallini dove è possibile scoprire una grande ricchezza ecologica.

Il tuo viaggio a Fuerteventura è incompleto senza qualche esperienza legata all’enogastronomia. Non perderti quindi una visita al Museo del Queso Majorero situato negli spazi del Molino de Antigua, nel centro di Fuerteventura, e scopri i tesori caseari e la cultura dell’allevamento del bestiame locale. Oltre all’attività di formazione, il Museo ha anche una sala per la degustazione dei vari formaggi.

Gran Canaria

Una straordinaria diversità di paesaggi, climi, etnie in un’unica isola è possibile solo a Gran Canaria.  Il clima la cui temperatura media si attesta intorno ai 24° e le belle spiagge sono solo due delle ragioni per andare in vacanza a Gran Canaria.  L’isola offre infatti anche uno straordinario patrimonio naturale da scoprire noleggiando un’auto, una moto, una bicicletta e, perché no, anche a piedi!  Non solo: Gran Canaria regala anche magnifici scenari per chi pratica gli sport nautici.

Le spiagge sono numerosissime, basti pensare che l’isola conta circa 236 chilometri di Costa.   La parte meridionale dell’isola accoglie le località turistiche più popolari come l’estesa Playa del Inglés che offre numerosi hotel, ristoranti, bar e locali ed è per questo che è tra quelle predilette dai turisti in quanto assicurano relax ed al contempo divertimento. Sempre a sud si trova il bel deserto delle Dune di Maspalomas che ha fatto assurgere la località omonima ad uno dei centri più frequentati dell’isola. Il delizioso porto di pescatori di Puerto de Mogán è meta di un turismo meno di massa, grazie alla qualità dei servizi sulla quale hanno puntato tutte le strutture ricettive. La località vanta una singolare architettura fatta di ponti e giardini fioriti che le è valso il soprannome di “Piccola Venezia”.

Nella capitale dell’isola, Las Palmas de Gran Canaria, non devi assolutamente perdere una visita al quartiere di Vegueta. Niente di meglio che passeggiare nell’intricato labirinto di strette viuzze fiancheggiate dalle case bianche tipiche dell’architettura tradizionale canaria e fare un salto al mercato vicino alla Cattedrale per vivere la quotidianità degli isolani.

L’area naturale più grande di Gran Canaria è il Parco Rurale del Nublo il cui interno annovera il simbolo principale dell’isola, la roccia vulcanica Roque Nublo, considerata una delle più grandi del mondo. Nelle vicinanze del parco, guidando attraverso una strada spettacolare, puoi visitare il paesino di Tejeda, il municipio più alto dell’isola, con le sue casette bianche adornate da terrazzini ingentiliti da fiori colorati e cactus.

Nella parte centro-orientale di Gran Canaria è situato il Barranco di Guayadeque, un burrone di straordinarie dimensioni ammantato da una flora singolare. Dal punto di vista culturale questa zona è importante in quanto sono presenti un gran numero di case nelle grotte del burrone che in passato hanno ospitato diversi nuclei aborigeni.

Lanzarote

Lanzarote è l’isola più orientale dell’arcipelago delle Canarie e quella più vicina all’Africa. Sarà la sua posizione geografica ad averle dato quel fascino singolare e unico? Chi può dirlo… È innegabile comunque che chiunque la visiti provi l’immediata sensazione di essere di fronte ad un paesaggio difficilmente ritrovabile in altre parti del mondo. Sarà anche per questo che è soprannominata “La isla diferente”. L’isola è adatta a tutte le tipologie di viaggiatori: gli amanti dei tour fai da te, turisti inclini alla vacanza all inclusive, famiglie con bambini e viaggiatori single. Le zone che offrono più scelta di strutture ricettive si trovano nella capitale Arrecife, in Costa Teguise, a Puerto del Carmen e a Playa Blanca.

Quando si parla di Lanzarote non si può non ricordare una persona che è stata, ed è ancora oggi, una delle personalità più importanti dell’isola: César Manrique. Architetto dalla personalità poliedrica ha saputo catturare l’essenza dell’isola cercando con tutte le sue forze di preservarne l’ambiente naturale e creando alcune opere dove arte e natura dialogano divinamente.   Un itinerario alla scoperta delle opere di Manrique è una delle esperienze più belle e fortemente consigliate che si possano fare a Lanzarote: sono luoghi dal fascino incredibile e soprattutto tutti basati sulla sostenibilità. 

Per capire meglio la simbiosi tra arte e natura fortemente voluta da questo artista recati: alla Cueva de los Verdes uno dei tubi di lava più lunghi del mondo e al vicino Jameos del Agua, un viaggio fantastico accompagnato da musica d'atmosfera attraverso una splendida grotta vulcanica e una laguna sotterranea, davvero fuori dal mondo. Continua a scoprire la fantasia di Manrique visitando

  • il Mirador del Río, da dove lo sguardo spazia sull’arcipelago delle isole Chinijo; 
  • la Fondazione César Manrique, che ospita la casa dell’artista ed il museo; 
  • il Giardino di cactus, un parco dalla forma di anfiteatro che ospita piante di questa specie provenienti da tutte le parti del mondo. Ma troverai tracce dell’artista in molte altre parti dell’isola.

La potenza e l’imprevedibilità della natura ha creato un capolavoro nel Parco Nazionale Timanfaya. Un paesaggio surreale, quasi marziano, ricco di vulcani, valli, concrezioni laviche dai colori improbabili, risultato di una delle più catastrofiche eruzioni di tutti i tempi. È come essere su un altro pianeta e non è un caso che sia stato scelto dalla Nasa quale campo di esercitazione degli astronauti per le prove generali di atterraggio su Marte.

Un’altra delle attrazioni naturalistiche più singolare di Lanzarote è il Charco de los Clicos, più noto come Lago Verde, generato da un cratere vulcanico sprofondato. La particolare colorazione è data dalla proliferazione di alghe e varie organismi vegetali. 

Le coste di Lanzarote sono caratterizzate da paesaggi di lava scura e alte scogliere, interrotte da calette con spiagge di sabbia bianca, dorata, color albicocca o nera. Nella parte meridionale dell’isola, Playa Papagayo è uno splendore: una caletta a forma di mezzaluna di sabbia chiara di grande bellezza che garantisce una balneazione in acque color smeraldo. La spiaggia migliore per praticare surf e windsurf è Caleta de Famara.

La Palma

L’isola di La Palma è la più lussureggiante dell’arcipelago Canario.  Non è molto nota al turismo di massa mentre viene apprezzata dagli amanti del turismo attivo, primi tra tutti ciclisti e escursionisti, che la considerano come un grande parco divertimenti all’aperto.

La graziosa capitale dell’isola, Santa Cruz de la Palma, sulla costa orientale ed in posizione strategica a ridosso di un vulcano, si presenta con una serie di case ed edifici dai colori vivaci che riportano al suo passato coloniale. Uno degli emblemi della città sono i balconi di legno intagliato che decorano le case sul lungomare.

Il Parco Nazionale della Caldera del Taburiente è un ambiente particolare e straordinario: si tratta di una depressione semicircolare profonda circa un chilometro e mezzo e dal diametro di poco meno di 10 chilometri a forma di caldera, dichiarata Riserva della Biosfera dall’UNESCO. Percorrere i sentieri di questo parco, ammirando le pareti scoscese, fare il bagno nei ruscelli, discendere il sentiero che passa per il barranco è sicuramente un’esperienza da provare.

La Palma è uno dei migliori posti al mondo dove osservare le stelle grazie al suo cielo considerato tra i più limpidi al mondo.

Ed infine, a La Palma puoi sovrastare le nuvole…. Anzi, un mare di nuvole… L’incontro degli alisei con la catena montuosa centrale, provoca un fenomeno naturale visivamente molto suggestivo. L’ammasso di nuvole, attraversando il versante meridionale delle montagne, si disgrega e si trasforma in una cascata di nubi.

La Gomera

La Gomera è un tesoro ecologico, dal litorale selvaggio interrotto qua e là da piccole spiagge di sabbia nera. Gli amanti della natura la considerano un paradiso a tutti gli effetti e viene scelta di solito dagli escursionisti che possono godere di ben 600 chilometri di percorsi. Tra le attrazioni da non perdere spicca su tutte il Parco Nazionale di Garajonay, una foresta dalla vegetazione preistorica dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.  Sulla costa nord-occidentale la natura ha creato, anzi sarebbe meglio dire “cesellato”, un gioiello accessibile solo in barca: si tratta di Los Organos, una massa di magma che, non riuscendo ad affiorare sulla superficie del mare, durante il raffreddamento si è frammentato e con il tempo ha assunto una forma singolare che ricorda le canne di un enorme organo.

El Hierro

La piccola isola di El Hierro ha un obiettivo ambizioso: quello di diventare la prima isola del mondo completamente sostenibile, implementando la produzione di energia pulita e rinnovabile per essere completamente autosufficiente dal punto di vista energetico. Chi ama le immersioni conosce bene questa isola in quanto le eruzioni vulcaniche che sono avvenute tra il 2011 e il 2012 hanno rigenerato i fondali marini arricchendoli di bellezza e biodiversità. Le spiagge ad El Hierro sono poche, ma ciò non significa che non si possa godere del mare perché la natura ha creato numerose piscine naturali come quella di Charco Azul, alla base di una scogliera vulcanica, dove ritemprarsi in acque da sogno. Anche su quest’isola non poteva mancare un’opera progettata da Manrique: ecco dunque El Mirador de La Pena, che si trova nella zona nord-orientale.

Vacanze alle Canarie

Le isole Canarie offrono davvero tanto: mare, natura, attività culturali, esperienze gastronomiche, attività sportive ed ecosostenibili. Tutto ciò è fruibile per dodici mesi l’anno. Una vacanza alle Canarie è consigliata a coppie, famiglie con bambini, single, gruppi di amici alla ricerca del divertimento, sportivi, amanti del mare, buongustai, turismo senior, turismo senza barriere. La meta è ragionevolmente vicina e la varietà di isole e paesaggi fa sì che molto spesso i viaggiatori decidano di tornarvi anche negli anni successivi.

Tour e itinerari alle Canarie

Ecco qualche suggerimento per il tuo viaggio alle Canarie.

Se hai a disposizione una settimana puoi rilassarti sulla spiaggia scegliendo un pacchetto vacanze all inclusive a Fuerteventura, Tenerife e Gran Canaria oppure, se non cerchi solo mare, puoi noleggiare un’auto per scoprire in assoluta autonomia e con i tuoi ritmi le bellezze di Lanzarote e Tenerife.  Se hai a disposizione due settimane isole come Fuerteventura e Lanzarote, vista la loro vicinanza geografica, possono essere facilmente incluse in un unico viaggio, dedicando una settimana a ognuno di questi due gioielli naturalistici. Altri abbinamenti vincenti sono Gran Canaria e Tenerife, oppure Tenerife e Lanzarote. È possibile partecipare a viaggi di gruppo organizzati nelle Canarie che possono farti scoprire la storia, la cultura, la natura e la gastronomia di più isole in un solo viaggio. Si tratta di tour condivisi con altre persone, durante i quali vengono proposte escursioni, esperienze gastronomiche, visita alle attrazioni con accompagnamento di guide e sono indicati per chi non è particolarmente interessato alla vita di mare. Se viaggi con bambini Lanzarote è l’isola adatta per una vacanza con i bambini. Oltre al mare, puoi proporre ai tuoi piccoli attività esaltanti e nel contempo scoprire luoghi altamente spettacolari. Li farai rimanere a bocca aperta! E potranno anche imparare divertendosi! Al Parco Naturale del Timanfaya vedranno la simulazione di un’eruzione vulcanica, potranno gustare piatti cucinati con il calore del vulcano, fare un giro a dorso di cammello. Al Giardino dei Cactus scopriranno queste piante dalle forme più svariate camminando attraverso un percorso labirintico. Visitando la Cueva de Los Verdes saranno in grado scoprire come è fatta la terra dall’interno attraversando grotte laviche e cavità sotterranee. Gli ingredienti per una vacanza piacevole e di qualità ci sono tutti!

Voli per le Canarie

L’arcipelago delle Canarie, in pieno Oceano Atlantico al largo delle coste dell’Africa, è composto da sette isole principali e numerosi isolotti minori. Le isole più conosciute sono Tenerife, Gran Canaria, Fuerteventura, Lanzarote, La Palma, El Hierro e La Gomera. I collegamenti con l’Italia sono facili e di breve durata. Ci sono voli per le Canarie diretti o con scalo dai principali aeroporti d'Italia. Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote e La Palma sono le isole con gli aeroporti principali. I voli per Tenerife atterrano su due aeroporti:

  • Tenerife Nord è situato a circa 10 chilometri circa dalla capitale dell’isola, Santa Cruz de Tenerife. 
  • L’aeroporto di Tenerife Sud è uno dei più transitati delle Canarie e di tutta la Spagna. E’ situato a pochi chilometri dai centri turistici più importanti della zona meridionale dell’isola.

I voli per Fuerteventura atterrano situato nel comune di Puerto del Rosario.  I voli per Gran Canaria atterrano presso l’aeroporto situato sulla costa orientale dell’isola, a 18 chilometri a sud da Las Palmas de Gran Canaria.  I voli per Lanzarote atterrano all’aeroporto della capitale Arrecife, situato lungo la costa sudorientale dell’isola a circa 5 chilometri dalla città. I voli per La Palma atterrano nell’aeroporto situato a 8 km circa dal capoluogo dell’isola Santa Cruz de La Palma. 

Per visitare le isole di El Hierro o La Gomera occorre prenotare un volo per Tenerife e poi proseguire con un volo interno oppure con un passaggio in traghetto. Una delle soluzioni più apprezzate da chi desidera trascorrere le proprie vacanze alle Canarie è quella di acquistare un pacchetto di viaggio all inclusive con volo charter, trasferimento e soggiorno che permette di raggiungere comodamente l’isola prescelta.  Non solo pacchetti last minute e pacchetti di viaggio organizzati: se si desidera trascorrere più di una settimana di vacanza, è possibile organizzare un tour delle Canarie fai da te combinando il soggiorno in più isole. Chi ha tempo a disposizione può raggiungere le Canarie anche con un passaggio in nave dal porto di Cadice e da Gibilterra con arrivo nei porti di Gran Canaria e Tenerife.

Hotel alle Canarie

La scelta delle strutture ricettive alle Canarie dipende dal tipo di vacanza che intendi fare. Ne consegue che una volta deciso quale isola risulta più adatta a te, trovare la sistemazione giusta è un gioco da ragazzi. La vasta gamma di strutture ricettive presenti alle Canarie accontenta tutti i budget e le esigenze. I grandi resort o villaggi vacanze all inclusive in genere si trovano nelle località balneari più famose: queste strutture offrono comodità e servizi per coloro che in una vacanza alle Canarie non vogliono pensare a niente. Chi ricerca l’esclusività opta per strutture di lusso con arredi di design ed un servizio ricercato e discreto: alle Canarie questa tipologia di hotel è spesso situata nelle vicinanze delle spiagge più belle.  Puoi trovare hotel di dimensioni più contenute nelle città principali delle varie isole. Se quello che conta di più per te è il contesto naturalistico e la tranquillità, allora scegli alberghi più semplici, situati in località più decentrate dove la folla vacanziera difficilmente si avventura. Le famiglie numerose e i gruppi di amici generalmente preferiscono la libertà che solo un soggiorno in appartamento o residence può dare.

Canarie: quanto costa?

In linea di massima le isole Canarie non sono una meta costosa, ma naturalmente dipende in che tipo di struttura preferisci soggiornare, quale isola vuoi visitare e soprattutto in quale periodo. Pacchetti all inclusive di 7 o 14 giorni vengono venduti praticamente tutto l’anno e nei periodi di bassa stagione è possibile trovare anche dei last minute per Fuerteventura e Tenerife o delle ottime offerte per le altre isole.  Se desideri partire nei mesi invernali per rifugiarti in questo arcipelago dal clima meraviglioso, ricorda che alle Canarie è alta stagione. Quindi la regola fondamentale è prenotare in anticipo la tua vacanza alle Canarie, in particolar modo se il periodo scelto coincide con Natale o Capodanno, perché così puoi scegliere tra un maggior numero di strutture e prezzi. Per chi viaggia con un budget basso, soggiornare in un appartamento o in residence è la soluzione perfetta.

NEWSLETTER

Iscriviti e continua a viaggiare tutto l'anno

Non perderti i nostri consigli di viaggio; più di una Newsletter, una fonte di ispirazione che ti farà emozionare!    

Foto spiaggia, mare e surf

Completa per ricevere la newsletter

Grazie, ora sei dei nostri! Lasciati ispirare dalle nostre idee di viaggio.