Armenia

La leggendaria terra di mezzo

L'Armenia vi stupirà per la bellezza dei paesaggi, per le straordinarie chiese solitarie arroccate tra montagne color miele, per i suoi laghi immensi adagiati tra le cime imbiancate.

Descrizione del viaggio

La leggendaria terra di mezzo

Dall'Italia alla Terra di Mezzo

In aereo arriverete a Yerevan capitale e città più importante dell'Armenia.
Dopo il ritiro bagagli incontrerete la vostra guida parlante italiano e l'autista.
A Yerevan resterete due notti e, durante l'intera giornata prevista, visiterete anche l'area circostante la capitale che comprende Echmiatsin e Zvartnots.
L'indomani partirete alla volta dei caratteristici villaggi dell'Armenia: da Khor Virap raggiungerete poi Novarank, entrambi famosi per i propri monasteri; fino ad arrivare poi ad Areni, celebre per la sua grotta dove fu scoperta la cantina e la scarpa più anticha al mondo.
Seguirà infine la visita del sito archeologico Stonehenge (età del bronzo), chiamato anche Zorats Karer. Arrivo a Goris.

Da Goris a Dilijan

Da Goris partirete per il villaggio di Khndzoresk, visiterete la città e le grotte dell’antica Khndzoresk. Visiterete il monastero di Tatev e per raggiungerlo prenderete la funivia più lunga del mondo.
Trascorrete la notte a Yeghegnadzor da dove ripartirete il giorno successivo alla volta della regione di Ghegarkunik dove toccherete il Lago Sevan e l'antica via della seta poi, proprio qui visiterete il Caravanseraglio di Selim.
Proseguirete per Noradouz, dove ammirerete la necropoli datata IX–XVII secolo, con la sua incredibile raccolta di tombe e di stele funerarie.
A Dilijan vi attenderà un'intera giornata da passare nell'area circostante dove, tra le tante visite, spiccano la strada museo nella foresta della regione e le gole del fiume Debet.

Rientro a Yerevan

Durante il rientro a Yerevan raggiungerete i 2.300 metri d'altitudine e più precisamente la fortezza di Amberd che si staglia contro un impressionante scenario roccioso di fronte alla vallata dell’Aragats.
In questa regione di vera e propria alta montagna passerete diverse gole risultato dell'effetto erosivo dei propri fiumi.
A Yerevan passerete le ultime notti; il tempo necessario per visitare la capitale e le due antiche cittadelle di Garni e Ghegard.
Ritornerete in Italia con il ricordo di un viaggio dove cultura e natura s'intrecciano quotidianamente lasciandovi ricordi indelebili.

Destinazioni

yerevan - goris - yeghegnazdor - dilijan - yerevan