Paola Turcato

Seguimi su Facebook Instagram

Paola Turcato

Modena, Bologna, Reggio Emilia

Contatta un Consulente


Informazioni sul trattamento dei dati personali

La informiamo, nel quadro della vigente normativa in materia di dati personali nel quadro del Regolamento Ue 2016/679, che CartOrange procederà al trattamento dei dati da Lei forniti nel rispetto della normativa per assicurare la piena tutela della sua riservatezza. I dati da Lei forniti saranno utilizzati da CartOrange e dal Consulente per Viaggiare® esclusivamente al fine di dare corso alla sua richiesta, rispondere alle sue domande e tenere conto nel corso del tempo delle sue richieste. A tal fine potranno essere conservati per eventuali ulteriori trattamenti futuri, evitando in ogni caso la conservazione a tempo indeterminato. Per l'esercizio dei diritti previsti dalla vigente normativa può scrivere al seguente indirizzo: CartOrange srl - Via Crocefisso 21 - 20122 Milano. Maggiori dettagli sul trattamento sono consultabili nella privacy policy generale del sito.

Grazie per la tua richiesta. Ti contatterò come da tue indicazioni. A presto!

Social

Seguimi su Facebook Instagram

Bio

Sono uno spirito libero che si innamora delle nuove avventure. Animata da una grande energia e spinta dalla curiosità di vedere 'cosa c'è dopo', sono una viaggiatrice che va incontro a luoghi, paesi, persone, profumi e sapori senza pregiudizio. Sarà un piacere per me accompagnarti nel tuo prossimo viaggio, immaginando insieme mete e desideri da realizzare.

Le mie passioni

Letizia
stellina stellina stellina stellina stellina

Brava ed efficiente, sempre disponibile a qualsiasi ora

Raffaele
stellina stellina stellina stellina stellina

Persona super disponibile e gentilissima!

Patrizia
stellina stellina stellina stellina stellina

Estremamente disponibile e attenta alle richieste ed alle necessità del cliente

Le ultime destinazioni da me visitate

Cieli stellati infiniti

Percorrere la Trans Canada Highway attraversando le Rocky Mountains il più grande sistema montuoso nord americano. Un viaggio avventuroso fra il western Canada e il south western americano lasciandosi andare ai paesaggi selvaggi animati da montagne, ghiacciai, distese immense e cieli infiniti di stelle. Una sola parola: memorabile.

Animali selvatici a distanza ravvicinata

Natura straordinaria che impone il silenzio e l'osservazione estasiata. L'incontro con animali rari come il grizzly, le alci e le aquile dal capo bianco. I salmoni che risalgono i fiumi e una distesa di alberi che sembrano occupare ogni minimo spazio. Il fascino del Nord America è un'incredibile esperienza di viaggio che resta per sempre nel cuore.

canada coppia in riva al lago

Canada Stati Uniti

Canada e Alaska, natura selvaggia
#canada #tour #natura #coppia
4.9 (234)

Natura sconfinata

Sorvolare Yukon e Alaska a bordo di un bimotore. La natura sconfinata vista dall'alto ti proietta in una dimensione fuori dall'ordinario. Ti fa sentire a un tratto microscopico, ma anche parte di un tutto incredibilmente affascinante. A volte la felicità si concentra in mezz'ora da passare a 3000 metri da terra.

stati uniti kayak tra i ghiacci

Stati Uniti

Ultima frontiera in Alaska
#statiuniti #tour #natura #coppia #amici
4.9 (234)

Città, natura e safari

Il fascino di una città con un passato ricco di avvenimenti, un presente di bellezza e viaggiatori ammaliati, un futuro tutto da scoprire. Arrivare a Città del Capo e scoprirne i segreti; la bellezza della Table Mountain, gli avvistamenti di squali e balene, i dintorni del Capo, i pinguini tanto vicini da poterli quasi toccare e last but not least il cibo squisito. E poi ancora e distese di vigneti a pochi chilometri e la magnifica Garden Route la celebre strada panoramica che percorre un tratto della costa meridionale sudafricana. Concludere col un safari al Kruger o in uno dei parchi magnifici del paese, per incontrare i big five.

Lioness at Kruger

Sudafrica

Sudafrica on the road
#sudafrica #tour #natura #coppia #amici
4.9 (234)

Colori e profumi inebrianti

Più di tutto il ricordo di un'esperienza psichedelica dove i colori ti abbracciano e i profumi si toccano. Anche i sapori sono forti, come le immagini che ti accolgono appena esci dall'aeroporto di Mumbay. Tutto è enfatizzato, ogni più piccolo dettaglio risulta forte e intenso, caldo, iperbolico. Un tuffo nell'umanità più autentica a fare da contrasto con la ricchezza dei palazzi dei Marajà, opulenti e magnifici. Ma quello che più di tutto ha conquistato il mio sguardo e si impresso nella memoria è stata la vista di Jodhpur, la città Blu. La magia del Rajastan e di un'atmosfera paragonabile a null'altro, un sogno ad occhi aperti.

india taj mahal

India

Sfumature d’India
#india #tour #cultura #coppia #amici
4.9 (234)

Est Coast USA con un salto alle cascate del Niagara

New York, tanto peer fare il pieno di adrenalina. Non ci sei ancora stato? Cosa aspetti a prenotare il tuo viaggio? New York è una tappa d'obbligo per chiunque ami il movimento, i colori, le metropoli che non dormono mai, le insegne scintillanti, l'arte moderna e un'atmosfera cosmopolita che non troverete da nessun'altra parte al mondo. Dopo la full immersion nella Big Apple, un salto in Massachusetts per scoprire la bellissima Boston, una delle città più antiche degli Stati Uniti d'America. Luogo topico della Rivoluzione Americana come scoprirete sul Freedom Trail, una strada di 2,5 miglia che attraversa i siti storici più importanti per la fondazione della città.  E poi le Niagara Falls al confine tra Canada e USA che vi lasceranno a bocca aperta con la loro immensa massa d'acqua. 

New York

Stati Uniti

New York, Boston e le cascate Niagara
#grandemela #ny #new york #love #skyline #grandicittà #foodporn #newyorkers #boston_igers #boston #massachusetts #Niagarafalls #avventura
4.9 (234)

Fly&drive fra natura, arte e cibo sopraffino

Ho una passione spiccata per il Portogallo, per Lisbona, ma non solo, Porto, Coimbra, l'Algarve... Appena atterro in suolo portoghese, mi faccio prendere dall'atmosfera calda e avvolgente di un paese che sa accogliere i visitatori con uno spirito che conquista all'istante. Un paese sospeso fra tradizioni molto radicate e modernità che hanno in comune la capacità di vivere intensamente l'essenza della vita. La bellezza dei luoghi, il fascino delle città, l'asprezza della costa atlantica, la forte e radicata religiosità che impregna il paese da Nord a Sud, tutto stemperato nella gioia di vivere e nel saper godere dei portoghesi che hanno, non a caso, ottimi vini e specialità gastronomiche davvero di qualità.

Portogallo

Portogallo

Portogallo in 10 giorni
#fly&drive #timetobe #lisbonregion #Alentejo #cultura
4.9 (234)
Paola Turcato

Viaggi spaziali e mondo dei sub a Marbella!

Pochi giorni all'inaugurazione della terza edizione del Summit mondiale del turismo spaziale e subacqueo (Sutus), in programma dal 28 al 30 settembre nel complesso Les Roches Marbella in Spagna. Sutus, che significa “Space & underwater tourism universal summit” si svolge il primo giorno in presenza, gli altri due in versione virtuale: è il forum di riferimento per le principali agenzie spaziali del mondo e attira  la Nasa e la giapponese Jaxa. Quest’anno si sono aggiunte l’Università Spaziale Internazionale (Isu), la Società per il Turismo Spaziale (Sts) e l’Agenzia Svizzera per turismo spaziale.Oltre 30 aziende presenti per presentare i progressi dei loro progetti. Orbital Assembly, il primo hotel che offre alloggio ai turisti nello spazio; Space Vip, che si dedica alla letteratura spaziale e sta ispirando la prossima generazione di astronauti privati. Parteciperanno Nancy Vermeulen, trainer privata di astronauti presso la Space Training Academy, Susan Kilrain, astronauta in pensione che parlerà della sua esperienza oltre il pianeta Terra. Per quanto riguarda il mondo sotto marino, saranno presenti Fabien Cousteau e la sua Stazione Oceanica Internazionale, che dovrebbe esserre operativa nel 2026; Aaron Olivera, fondatore e ceo di Earth 300, un progetto ambientale e scientifico globale creato in un futuristico superyacht il cui obiettivo principale è combattere il cambiamento climatico; inoltre Scott Waters, presidente di Pisces VI Submarine, che parlerà del turismo subacqueo nelle Isole Canarie.

Paola Turcato

il Giappone riapre ai viaggi dall’estero, organizzati, senza obbligo di guida

E’ ufficiale: finalmente il Giappone riapre in modo strutturato ai viaggi dall’estero. A confermarlo è stato lo stesso primo ministro, Fumio Kishida, che come riporta Japan Times ha messo a fuoco le nuove politiche anti-covid e l'allentamento delle misure alle frontiere in vista di una nuova fase di convivenza con il virus.  Kishida ha annunciato l'aumento, dal prossimo 7 settembre, del limite massimo di ingressi giornaliero da 20mila a 50mila. Stop al test preventivo. 
Il primo ministro ha anche annunciato che, sempre dal 7 settembre, sarà eliminato l'obbligo di effettuare un test molecolare Pcr entro 72 ore prima della partenza per il Giappone per tutti coloro che avranno effettuato almeno la terza dose del vaccino anti-Covid.  

Niente più guida turistica obbligatoria. 
Sarà inoltre permesso visitare il Giappone anche attraverso pacchetti organizzati senza guida al seguito. Questo punto  rappresenterebbe la modifica più importante alle attuali normative, poiché rimuove l'obbligo della guida sempre al seguito dall'arrivo in Giappone fino la partenza. I viaggiatori dovranno comunque acquistare un pacchetto con itinerario presso un’agenzia di viaggi ed avere un’assicurazione sanitaria privata per il viaggio. Vige, inoltre, ancora l'obbligo di ottenere il visto turistico, sebbene il premier Kishida abbia fatto intendere che anche sotto quest'aspetto il Giappone procederà con una graduale semplificazione delle procedure.
Secondo il premier, queste modifiche saranno applicate nei confronti di tutti i paesi, senza più distinzioni fra categorie blu, giallo e rosso.  

Paola Turcato

Regno Unito: dal 2024 sarà obbligatorio il visto elettronico

Il Regno Unito si appresta a varare il visto elettronico per i viaggiatori in entrata: la nuova misura denominata Eta (Electronic Travel Authorization) varrà anche per i Paesi Europei (Italia inclusa) e dovrebbe entrare in funzione a partire dal 2024. L’Eta avrà un funzionamento simile all’Esta statunitense e all’Etias europeo (quest’ultimo dovrebbe entrare in vigore a novembre 2023, ndr) e avrà un costo di circa 18 sterline inglesi secondo quanto riporta il portale francese L’Echo Touristique. La prima fase di test del nuovo visto elettronico, però, potrebbe partire già a marzo 2023 e coinvolgerà i cittadini dei Paesi provenienti da Kuwait, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita, Oman e Bahrain. Dall’ottobre 2021 – in seguito alla Brexit – è già obbligatoria la presentazione del passaporto per tutti i turisti provenienti dall’Unione europea.

Paola Turcato

In arrivo Etias, l’European Travel Information and Authorization System

Entrerà in vigore a fine 2023 l’Etias, l’European Travel Information and Authorization System per i viaggiatori che arriveranno in Europa da oltre 60 Paesi, tra cui anche gli Stati Uniti, e che dovranno pagare una fee di 7 euro. L’aggiornamento è stato fatto direttamente sul portale Home and Affairs dell’Unione europea (clicca qui per visionare la pagina) e la sua sperimentazione dovrebbe partire già entro il termine del 2022. Lo strumento, simile all’Esta statunitense, monitora i visitatori esenti dalla richiesta di visto. I viaggiatori che richiederanno l’Etias – il documento una volta rilasciato ha una durata di tre anni – dovranno fornire dati come le informazioni sanitarie e anagrafiche così come i titoli di studio di cui si è in possesso e le proprie esperienze di lavoro. L’European Travel Information and Authorisation System entrerà in vigore anche per i cittadini di Regno Unito, Stati Uniti, Emirati Arabi, Giappone, Brasile e Australia.  

Paola Turcato

Perché organizzare subito un viaggio in Australia!

Margaret River, nella regione sud-occidentale del Western Australia, è la prima “ECO Destination” dello stato e una delle quattro nel Paese, certificata da Ecotourism Australia (EA), organizzazione non governativa e senza scopo di lucro, fondata nel 1991, che sostiene e promuove l’industria dell’ecoturismo in Australia. Grazie a questo programma di certificazione riconosciuto a livello mondiale, i visitatori hanno la certezza che la regione offra una serie di prodotti turistici di alta qualità incentrati sulla natura e che si adoperi con impegno a migliorare le pratiche sostenibili in futuro. Sono 26 le realtà locali della regione ora certificate ECO: tra queste, Margaret River Discovery Company, che offre diverse tipologie di tour nella regione, Blackwood River Houseboats, attività famigliare che propone soggiorni ed esperienze in house boats attrezzate lungo il fiume Blackwood River di Augusta, l’azienda agricola di permacultura Fair Harvest Permaculture e l’eco-resort Tanah Marah sono tra le ultime ad aver ricevuto la certificazione, aggiungendosi a realtà come Margaret River Retreat, Margaret River Surf School, il faro Cape Leeuwin Lighthouse e le grotte Jewel, Mammoth e Lake Caves. Inoltre, 68 aziende vinicole della regione di Margaret River sono membri certificati di Sustainable Wine Growing Australia, con il 12% dei vigneti certificati come biologici o biodinamici. Margaret River è l’unica regione vinicola australiana in cui è possibile passare da cantine e ristoranti pluripremiati a spiagge meravigliose, verdi foreste, famosi surf spot e antiche grotte, il tutto a sole tre ore di auto da Perth.

Paola Turcato

Anguilla nella top lista delle spiagge più belle del mondo

Anguilla si è aggiudicata il terzo posto nella classifica dei Travel + Leisure’s 2022 World’s 2022 delle 25 migliori isole dei Caraibi, Bermuda e Bahamas; 21° posto, invece, nella lista delle 25 migliori isole del mondo. Anche tre resort di Anguilla si sono aggiudicati i primi posti tra i 25 migliori hotel resort nei Caraibi, Bermuda e Bahamas: il Belmond Cap Juluca sulla Maundays Bay, il Four Seasons Resort Residences sulla Barnes Bay e il Frangipani Beach Resort sulla Meads Bay: “Siamo orgogliosi che Anguilla abbia costantemente guadagnato il suo posto in questo prestigioso elenco nel corso degli anni, che parla non solo dell’eccellenza del nostro prodotto turistico, ma anche degli eccezionali livelli di servizio che forniamo ai nostri ospiti” ha affermato il Ministro del Turismo di Anguilla, Haydn Hughes. “Siamo lieti che Anguilla continui ad essere scelta tra le 25 migliori isole dai viaggiatori più esigenti che ci conoscono bene”, ha affermato Stacey Liburd, Direttore del Turismo di ATB. “Rappresenta un grande voto di fiducia per i nostri partner di viaggio e per i consumatori che sapranno dove andare nella loro prossima vacanza fantastica”.

Paola Turcato

Stop ai tamponi per chi visita le British Virgin Islands

Il 13 luglio il governo delle Isole Vergini Britanniche ha approvato un emendamento al regolamento Covid-19 che revoca l’obbligatorietà del test in ingresso. Il ministro della Salute e dello Sviluppo Sociale, Marlon Penn, ha affermato che l’ulteriore allentamento delle misure antivirus si basa sul ridotto impatto del Covid e sul passaggio dalla fase pandemica a quella endemica della malattia. Per visitare la meta caraibica non è necessario nemmeno esibire la stipula di un’assicurazione di viaggio e registrarsi nel portale dedicato per le autorizzazioni di accesso. Oltre alle famosissime spiagge, a destinazione è possibile praticare moltissime attività dallo snorkeling al surf, fino alle immersione negli oltre 100 spettacolari siti. Da non perdere l’Emancipation Festival, coloratissima manifestazione che celebra l’abolizione della schiavitù e i Full Moon Party, che ogni mese durante il periodo di luna piena animano le varie isole. Durante l’evento, è stato anche ribadito lo stop all’obbligo dell’uso delle mascherine sia all’aperto che nei luoghi chiusi. Regola che, tuttavia, potrebbe essere ancora vigente in alcune attività ed esercizi.

Paola Turcato

Qantas, la compagnia di bandiera australiana, elimina l’obbligo di vaccinazione contro il Covid

Qantas eliminerà, dal prossimo 19 luglio, l’obbligo di vaccinazione contro il Covid-19 per tutti i passeggeri. La compagnia australiana consentirà quindi anche ai viaggiatori non vaccinati di salire a bordo dei propri voli, in linea con le decisioni prese dal governo federale. “Questo fa seguito all’eliminazione da parte del governo australiano del requisito della prova di vaccinazione contro il Covid-19 per i viaggiatori internazionali che arrivano in Australia” ha spiegato un portavoce del vettore. Tuttavia, i dipendenti del Gruppo Qantas dovranno comunque essere vaccinati, in linea con la politica del Gruppo Qantas (…) Inoltre, le mascherine continueranno ad essere richieste laddove le normative governative prevedono che debbano essere indossate, anche a bordo dei voli nazionali in Australia”.

Paola Turcato

Viaggi in Europa: altri 10 anni senza roaming

Stop al roaming per altri 10 anni. Da oggi entra in vigore Roam like at home, il regolamento europeo che consentirà ai cittadini europei di utilizzare servizi di telefonia all’estero senza costi aggiuntivi fino al 2032. Per altri dieci anni gli europei che si recheranno in un altro Stato membro potranno usufruire delle tariffe del Paese di origine senza alcuna variazione per chiamare, inviare sms o navigare su Internet. I cittadini Ue viene precisato su Ansa.it, avranno anche diritto alla stessa qualità e velocità di connessione del Paese, ovunque siano disponibili reti equivalenti. “Il prolungamento di queste regole - secondo la vicepresidente della Commissione Ue Margrethe Vestager - garantirà prezzi competitivi tra gli operatori e consentirà ai consumatori di continuare a usufruire dei servizi di roaming gratuiti per i prossimi dieci anni”. Le nuove disposizioni, inoltre, garantiranno un miglior accesso ai servizi di emergenza in tutta l’Europa, nonché informazioni più chiare sui servizi che potrebbero essere soggetti a costi aggiuntivi.

Paola Turcato

Mauritius revoca buona parte delle misure restrittive anti Covid

Mauritius ha revocato la maggior parte delle restrizioni sanitarie ancora in vigore per contrastare la diffusione del Covid-19, consentendo la riapertura di bar e discoteche e rimuovendo l’obbligo di indossare mascherine nei luoghi pubblici, così da incentivare ulteriormente anche i flussi turistici. L’Isola dell’oceano Indiano, sta “entrando in una nuova fase“, ha dichiarato il primo ministro Pravind Jugnauth, ieri sera in occasione di un discorso alla nazione – ripreso da L’Echo Touristique – durante il quale ha annunciato le nuove misure dopo due anni di restrizioni. “È stato necessario prendere decisioni difficili, soprattutto un contenimento totale che ha avuto conseguenze sull’economia”, ha ricordato il primo ministro, apprezzando in particolare il tasso di vaccinazione raggiunto da Mauritius. L’utilizzo delle mascherine non sarà più obbligatorio nello spazio pubblico, ma continuerà a essere imposto nei centri sanitari e sui trasporti pubblici. I bar e i locali notturni possono riaprire, così come i principali impianti sportivi, e il divieto di fare picnic sulle spiagge è stato abolito. Mauritius aveva riaperto le porte ai visitatori internazionali all’inizio di ottobre, ma una recrudescenza della pandemia il mese successivo ha imposto una nuova ondata di misure restrittive, con ripercussioni anche sull’industria turistica del Paese.

Accedi alla Lista Nozze

Scrivi la parola chiave comunicata dagli sposi ed accedi alla lista

Dicono di me 4.8 (17) Dicono dei miei viaggi 4.6 (9)

Bio

Sono uno spirito libero che si innamora delle nuove avventure. Animata da una grande energia e spinta dalla curiosità di vedere 'cosa c'è dopo', sono una viaggiatrice che va incontro a luoghi, paesi, persone, profumi e sapori senza pregiudizio. Sarà un piacere per me accompagnarti nel tuo prossimo viaggio, immaginando insieme mete e desideri da realizzare.

Le mie passioni

Gallery dei miei viaggi

Recensioni

Letizia
stellina stellina stellina stellina stellina
STATI UNITI

Brava ed efficiente, sempre disponibile a qualsiasi ora

Raffaele
stellina stellina stellina stellina stellina
GIAPPONE

Persona super disponibile e gentilissima!

Patrizia
stellina stellina stellina stellina stellina
ITALIA

Estremamente disponibile e attenta alle richieste ed alle necessità del cliente

Cieli stellati infiniti

Percorrere la Trans Canada Highway attraversando le Rocky Mountains il più grande sistema montuoso nord americano. Un viaggio avventuroso fra il western Canada e il south western americano lasciandosi andare ai paesaggi selvaggi animati da montagne, ghiacciai, distese immense e cieli infiniti di stelle. Una sola parola: memorabile.

Animali selvatici a distanza ravvicinata

Natura straordinaria che impone il silenzio e l'osservazione estasiata. L'incontro con animali rari come il grizzly, le alci e le aquile dal capo bianco. I salmoni che risalgono i fiumi e una distesa di alberi che sembrano occupare ogni minimo spazio. Il fascino del Nord America è un'incredibile esperienza di viaggio che resta per sempre nel cuore.

canada coppia in riva al lago

Canada Stati Uniti

Canada e Alaska, natura selvaggia
#canada #tour #natura #coppia
4.9 (234)

Natura sconfinata

Sorvolare Yukon e Alaska a bordo di un bimotore. La natura sconfinata vista dall'alto ti proietta in una dimensione fuori dall'ordinario. Ti fa sentire a un tratto microscopico, ma anche parte di un tutto incredibilmente affascinante. A volte la felicità si concentra in mezz'ora da passare a 3000 metri da terra.

stati uniti kayak tra i ghiacci

Stati Uniti

Ultima frontiera in Alaska
#statiuniti #tour #natura #coppia #amici
4.9 (234)

Città, natura e safari

Il fascino di una città con un passato ricco di avvenimenti, un presente di bellezza e viaggiatori ammaliati, un futuro tutto da scoprire. Arrivare a Città del Capo e scoprirne i segreti; la bellezza della Table Mountain, gli avvistamenti di squali e balene, i dintorni del Capo, i pinguini tanto vicini da poterli quasi toccare e last but not least il cibo squisito. E poi ancora e distese di vigneti a pochi chilometri e la magnifica Garden Route la celebre strada panoramica che percorre un tratto della costa meridionale sudafricana. Concludere col un safari al Kruger o in uno dei parchi magnifici del paese, per incontrare i big five.

Lioness at Kruger

Sudafrica

Sudafrica on the road
#sudafrica #tour #natura #coppia #amici
4.9 (234)

Colori e profumi inebrianti

Più di tutto il ricordo di un'esperienza psichedelica dove i colori ti abbracciano e i profumi si toccano. Anche i sapori sono forti, come le immagini che ti accolgono appena esci dall'aeroporto di Mumbay. Tutto è enfatizzato, ogni più piccolo dettaglio risulta forte e intenso, caldo, iperbolico. Un tuffo nell'umanità più autentica a fare da contrasto con la ricchezza dei palazzi dei Marajà, opulenti e magnifici. Ma quello che più di tutto ha conquistato il mio sguardo e si impresso nella memoria è stata la vista di Jodhpur, la città Blu. La magia del Rajastan e di un'atmosfera paragonabile a null'altro, un sogno ad occhi aperti.

india taj mahal

India

Sfumature d’India
#india #tour #cultura #coppia #amici
4.9 (234)

Est Coast USA con un salto alle cascate del Niagara

New York, tanto peer fare il pieno di adrenalina. Non ci sei ancora stato? Cosa aspetti a prenotare il tuo viaggio? New York è una tappa d'obbligo per chiunque ami il movimento, i colori, le metropoli che non dormono mai, le insegne scintillanti, l'arte moderna e un'atmosfera cosmopolita che non troverete da nessun'altra parte al mondo. Dopo la full immersion nella Big Apple, un salto in Massachusetts per scoprire la bellissima Boston, una delle città più antiche degli Stati Uniti d'America. Luogo topico della Rivoluzione Americana come scoprirete sul Freedom Trail, una strada di 2,5 miglia che attraversa i siti storici più importanti per la fondazione della città.  E poi le Niagara Falls al confine tra Canada e USA che vi lasceranno a bocca aperta con la loro immensa massa d'acqua. 

New York

Stati Uniti

New York, Boston e le cascate Niagara
#grandemela #ny #new york #love #skyline #grandicittà #foodporn #newyorkers #boston_igers #boston #massachusetts #Niagarafalls #avventura
4.9 (234)

Fly&drive fra natura, arte e cibo sopraffino

Ho una passione spiccata per il Portogallo, per Lisbona, ma non solo, Porto, Coimbra, l'Algarve... Appena atterro in suolo portoghese, mi faccio prendere dall'atmosfera calda e avvolgente di un paese che sa accogliere i visitatori con uno spirito che conquista all'istante. Un paese sospeso fra tradizioni molto radicate e modernità che hanno in comune la capacità di vivere intensamente l'essenza della vita. La bellezza dei luoghi, il fascino delle città, l'asprezza della costa atlantica, la forte e radicata religiosità che impregna il paese da Nord a Sud, tutto stemperato nella gioia di vivere e nel saper godere dei portoghesi che hanno, non a caso, ottimi vini e specialità gastronomiche davvero di qualità.

Portogallo

Portogallo

Portogallo in 10 giorni
#fly&drive #timetobe #lisbonregion #Alentejo #cultura
4.9 (234)
Paola Turcato

Viaggi spaziali e mondo dei sub a Marbella!

Pochi giorni all'inaugurazione della terza edizione del Summit mondiale del turismo spaziale e subacqueo (Sutus), in programma dal 28 al 30 settembre nel complesso Les Roches Marbella in Spagna. Sutus, che significa “Space & underwater tourism universal summit” si svolge il primo giorno in presenza, gli altri due in versione virtuale: è il forum di riferimento per le principali agenzie spaziali del mondo e attira  la Nasa e la giapponese Jaxa. Quest’anno si sono aggiunte l’Università Spaziale Internazionale (Isu), la Società per il Turismo Spaziale (Sts) e l’Agenzia Svizzera per turismo spaziale.Oltre 30 aziende&n...

Pochi giorni all'inaugurazione della terza edizione del Summit mondiale del turismo spaziale e subacqueo (Sutus), in programma dal 28 al 30 settembre nel complesso Les Roches Marbella in Spagna. Sutus, che significa “Space & underwater tourism universal summit” si svolge il primo giorno in presenza, gli altri due in versione virtuale: è il forum di riferimento per le principali agenzie spaziali del mondo e attira  la Nasa e la giapponese Jaxa. Quest’anno si sono aggiunte l’Università Spaziale Internazionale (Isu), la Società per il Turismo Spaziale (Sts) e l’Agenzia Svizzera per turismo spaziale.Oltre 30 aziende presenti per presentare i progressi dei loro progetti. Orbital Assembly, il primo hotel che offre alloggio ai turisti nello spazio; Space Vip, che si dedica alla letteratura spaziale e sta ispirando la prossima generazione di astronauti privati. Parteciperanno Nancy Vermeulen, trainer privata di astronauti presso la Space Training Academy, Susan Kilrain, astronauta in pensione che parlerà della sua esperienza oltre il pianeta Terra. Per quanto riguarda il mondo sotto marino, saranno presenti Fabien Cousteau e la sua Stazione Oceanica Internazionale, che dovrebbe esserre operativa nel 2026; Aaron Olivera, fondatore e ceo di Earth 300, un progetto ambientale e scientifico globale creato in un futuristico superyacht il cui obiettivo principale è combattere il cambiamento climatico; inoltre Scott Waters, presidente di Pisces VI Submarine, che parlerà del turismo subacqueo nelle Isole Canarie.
Leggi tutto
Paola Turcato

il Giappone riapre ai viaggi dall’estero, organizzati, senza obbligo di guida

E’ ufficiale: finalmente il Giappone riapre in modo strutturato ai viaggi dall’estero. A confermarlo è stato lo stesso primo ministro, Fumio Kishida, che come riporta Japan Times ha messo a fuoco le nuove politiche anti-covid e l'allentamento delle misure alle frontiere in vista di una nuova fase di convivenza con il virus.  Kishida ha annunciato l'aumento, dal prossimo 7 settembre, del limite massimo di ingressi giornaliero da 20mila a 50mila. Stop al test preventivo. 
Il primo ministro ha anche annunciato che, sempre dal 7 settembre, sarà eliminato l'obbligo di effettuare un test moleco...

E’ ufficiale: finalmente il Giappone riapre in modo strutturato ai viaggi dall’estero. A confermarlo è stato lo stesso primo ministro, Fumio Kishida, che come riporta Japan Times ha messo a fuoco le nuove politiche anti-covid e l'allentamento delle misure alle frontiere in vista di una nuova fase di convivenza con il virus.  Kishida ha annunciato l'aumento, dal prossimo 7 settembre, del limite massimo di ingressi giornaliero da 20mila a 50mila. Stop al test preventivo. 
Il primo ministro ha anche annunciato che, sempre dal 7 settembre, sarà eliminato l'obbligo di effettuare un test molecolare Pcr entro 72 ore prima della partenza per il Giappone per tutti coloro che avranno effettuato almeno la terza dose del vaccino anti-Covid.  

Niente più guida turistica obbligatoria. 
Sarà inoltre permesso visitare il Giappone anche attraverso pacchetti organizzati senza guida al seguito. Questo punto  rappresenterebbe la modifica più importante alle attuali normative, poiché rimuove l'obbligo della guida sempre al seguito dall'arrivo in Giappone fino la partenza. I viaggiatori dovranno comunque acquistare un pacchetto con itinerario presso un’agenzia di viaggi ed avere un’assicurazione sanitaria privata per il viaggio. Vige, inoltre, ancora l'obbligo di ottenere il visto turistico, sebbene il premier Kishida abbia fatto intendere che anche sotto quest'aspetto il Giappone procederà con una graduale semplificazione delle procedure.
Secondo il premier, queste modifiche saranno applicate nei confronti di tutti i paesi, senza più distinzioni fra categorie blu, giallo e rosso.  
Leggi tutto
Paola Turcato

Regno Unito: dal 2024 sarà obbligatorio il visto elettronico

Il Regno Unito si appresta a varare il visto elettronico per i viaggiatori in entrata: la nuova misura denominata Eta (Electronic Travel Authorization) varrà anche per i Paesi Europei (Italia inclusa) e dovrebbe entrare in funzione a partire dal 2024. L’Eta avrà un funzionamento simile all’Esta statunitense e all’Etias europeo (quest’ultimo dovrebbe entrare in vigore a novembre 2023, ndr) e avrà un costo di circa 18 sterline inglesi secondo quanto riporta il portale francese L’Echo Touristique. La prima fase di test del nuovo visto elettronico, però, potrebbe partire già a marzo 2023 e coinvolgerà ...

Il Regno Unito si appresta a varare il visto elettronico per i viaggiatori in entrata: la nuova misura denominata Eta (Electronic Travel Authorization) varrà anche per i Paesi Europei (Italia inclusa) e dovrebbe entrare in funzione a partire dal 2024. L’Eta avrà un funzionamento simile all’Esta statunitense e all’Etias europeo (quest’ultimo dovrebbe entrare in vigore a novembre 2023, ndr) e avrà un costo di circa 18 sterline inglesi secondo quanto riporta il portale francese L’Echo Touristique. La prima fase di test del nuovo visto elettronico, però, potrebbe partire già a marzo 2023 e coinvolgerà i cittadini dei Paesi provenienti da Kuwait, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita, Oman e Bahrain. Dall’ottobre 2021 – in seguito alla Brexit – è già obbligatoria la presentazione del passaporto per tutti i turisti provenienti dall’Unione europea.
Leggi tutto
Paola Turcato

In arrivo Etias, l’European Travel Information and Authorization System

Entrerà in vigore a fine 2023 l’Etias, l’European Travel Information and Authorization System per i viaggiatori che arriveranno in Europa da oltre 60 Paesi, tra cui anche gli Stati Uniti, e che dovranno pagare una fee di 7 euro. L’aggiornamento è stato fatto direttamente sul portale Home and Affairs dell’Unione europea (clicca qui per visionare la pagina) e la sua sperimentazione dovrebbe partire già entro il termine del 2022. Lo strumento, simile all’Esta statunitense, monitora i visitatori esenti dalla richiesta di visto. I viaggiatori che richiederanno l’Etias – il documento una volta rilasciato ha una durat...

Entrerà in vigore a fine 2023 l’Etias, l’European Travel Information and Authorization System per i viaggiatori che arriveranno in Europa da oltre 60 Paesi, tra cui anche gli Stati Uniti, e che dovranno pagare una fee di 7 euro. L’aggiornamento è stato fatto direttamente sul portale Home and Affairs dell’Unione europea (clicca qui per visionare la pagina) e la sua sperimentazione dovrebbe partire già entro il termine del 2022. Lo strumento, simile all’Esta statunitense, monitora i visitatori esenti dalla richiesta di visto. I viaggiatori che richiederanno l’Etias – il documento una volta rilasciato ha una durata di tre anni – dovranno fornire dati come le informazioni sanitarie e anagrafiche così come i titoli di studio di cui si è in possesso e le proprie esperienze di lavoro. L’European Travel Information and Authorisation System entrerà in vigore anche per i cittadini di Regno Unito, Stati Uniti, Emirati Arabi, Giappone, Brasile e Australia.  
Leggi tutto
Paola Turcato

Perché organizzare subito un viaggio in Australia!

Margaret River, nella regione sud-occidentale del Western Australia, è la prima “ECO Destination” dello stato e una delle quattro nel Paese, certificata da Ecotourism Australia (EA), organizzazione non governativa e senza scopo di lucro, fondata nel 1991, che sostiene e promuove l’industria dell’ecoturismo in Australia. Grazie a questo programma di certificazione riconosciuto a livello mondiale, i visitatori hanno la certezza che la regione offra una serie di prodotti turistici di alta qualità incentrati sulla natura e che si adoperi con impegno a migliorare le pratiche sostenibili in futuro. Sono 26 le realtà locali ...

Margaret River, nella regione sud-occidentale del Western Australia, è la prima “ECO Destination” dello stato e una delle quattro nel Paese, certificata da Ecotourism Australia (EA), organizzazione non governativa e senza scopo di lucro, fondata nel 1991, che sostiene e promuove l’industria dell’ecoturismo in Australia. Grazie a questo programma di certificazione riconosciuto a livello mondiale, i visitatori hanno la certezza che la regione offra una serie di prodotti turistici di alta qualità incentrati sulla natura e che si adoperi con impegno a migliorare le pratiche sostenibili in futuro. Sono 26 le realtà locali della regione ora certificate ECO: tra queste, Margaret River Discovery Company, che offre diverse tipologie di tour nella regione, Blackwood River Houseboats, attività famigliare che propone soggiorni ed esperienze in house boats attrezzate lungo il fiume Blackwood River di Augusta, l’azienda agricola di permacultura Fair Harvest Permaculture e l’eco-resort Tanah Marah sono tra le ultime ad aver ricevuto la certificazione, aggiungendosi a realtà come Margaret River Retreat, Margaret River Surf School, il faro Cape Leeuwin Lighthouse e le grotte Jewel, Mammoth e Lake Caves. Inoltre, 68 aziende vinicole della regione di Margaret River sono membri certificati di Sustainable Wine Growing Australia, con il 12% dei vigneti certificati come biologici o biodinamici. Margaret River è l’unica regione vinicola australiana in cui è possibile passare da cantine e ristoranti pluripremiati a spiagge meravigliose, verdi foreste, famosi surf spot e antiche grotte, il tutto a sole tre ore di auto da Perth.
Leggi tutto
Paola Turcato

Anguilla nella top lista delle spiagge più belle del mondo

Anguilla si è aggiudicata il terzo posto nella classifica dei Travel + Leisure’s 2022 World’s 2022 delle 25 migliori isole dei Caraibi, Bermuda e Bahamas; 21° posto, invece, nella lista delle 25 migliori isole del mondo. Anche tre resort di Anguilla si sono aggiudicati i primi posti tra i 25 migliori hotel resort nei Caraibi, Bermuda e Bahamas: il Belmond Cap Juluca sulla Maundays Bay, il Four Seasons Resort Residences sulla Barnes Bay e il Frangipani Beach Resort sulla Meads Bay: “Siamo orgogliosi che Anguilla abbia costantemente guadagnato il suo posto in questo prestigioso elenco nel corso degli anni, che parla non solo dell’eccellenza del...

Anguilla si è aggiudicata il terzo posto nella classifica dei Travel + Leisure’s 2022 World’s 2022 delle 25 migliori isole dei Caraibi, Bermuda e Bahamas; 21° posto, invece, nella lista delle 25 migliori isole del mondo. Anche tre resort di Anguilla si sono aggiudicati i primi posti tra i 25 migliori hotel resort nei Caraibi, Bermuda e Bahamas: il Belmond Cap Juluca sulla Maundays Bay, il Four Seasons Resort Residences sulla Barnes Bay e il Frangipani Beach Resort sulla Meads Bay: “Siamo orgogliosi che Anguilla abbia costantemente guadagnato il suo posto in questo prestigioso elenco nel corso degli anni, che parla non solo dell’eccellenza del nostro prodotto turistico, ma anche degli eccezionali livelli di servizio che forniamo ai nostri ospiti” ha affermato il Ministro del Turismo di Anguilla, Haydn Hughes. “Siamo lieti che Anguilla continui ad essere scelta tra le 25 migliori isole dai viaggiatori più esigenti che ci conoscono bene”, ha affermato Stacey Liburd, Direttore del Turismo di ATB. “Rappresenta un grande voto di fiducia per i nostri partner di viaggio e per i consumatori che sapranno dove andare nella loro prossima vacanza fantastica”.
Leggi tutto
Paola Turcato

Stop ai tamponi per chi visita le British Virgin Islands

Il 13 luglio il governo delle Isole Vergini Britanniche ha approvato un emendamento al regolamento Covid-19 che revoca l’obbligatorietà del test in ingresso. Il ministro della Salute e dello Sviluppo Sociale, Marlon Penn, ha affermato che l’ulteriore allentamento delle misure antivirus si basa sul ridotto impatto del Covid e sul passaggio dalla fase pandemica a quella endemica della malattia. Per visitare la meta caraibica non è necessario nemmeno esibire la stipula di un’assicurazione di viaggio e registrarsi nel portale dedicato per le autorizzazioni di accesso. Oltre alle famosissime spiagge, a destinazione è ...

Il 13 luglio il governo delle Isole Vergini Britanniche ha approvato un emendamento al regolamento Covid-19 che revoca l’obbligatorietà del test in ingresso. Il ministro della Salute e dello Sviluppo Sociale, Marlon Penn, ha affermato che l’ulteriore allentamento delle misure antivirus si basa sul ridotto impatto del Covid e sul passaggio dalla fase pandemica a quella endemica della malattia. Per visitare la meta caraibica non è necessario nemmeno esibire la stipula di un’assicurazione di viaggio e registrarsi nel portale dedicato per le autorizzazioni di accesso. Oltre alle famosissime spiagge, a destinazione è possibile praticare moltissime attività dallo snorkeling al surf, fino alle immersione negli oltre 100 spettacolari siti. Da non perdere l’Emancipation Festival, coloratissima manifestazione che celebra l’abolizione della schiavitù e i Full Moon Party, che ogni mese durante il periodo di luna piena animano le varie isole. Durante l’evento, è stato anche ribadito lo stop all’obbligo dell’uso delle mascherine sia all’aperto che nei luoghi chiusi. Regola che, tuttavia, potrebbe essere ancora vigente in alcune attività ed esercizi.
Leggi tutto
Paola Turcato

Qantas, la compagnia di bandiera australiana, elimina l’obbligo di vaccinazione contro il Covid

Qantas eliminerà, dal prossimo 19 luglio, l’obbligo di vaccinazione contro il Covid-19 per tutti i passeggeri. La compagnia australiana consentirà quindi anche ai viaggiatori non vaccinati di salire a bordo dei propri voli, in linea con le decisioni prese dal governo federale. “Questo fa seguito all’eliminazione da parte del governo australiano del requisito della prova di vaccinazione contro il Covid-19 per i viaggiatori internazionali che arrivano in Australia” ha spiegato un portavoce del vettore. Tuttavia, i dipendenti del Gruppo Qantas dovranno comunque essere vaccinati, in linea con la politica del Gruppo Qantas (…) Inoltre, le mas...

Qantas eliminerà, dal prossimo 19 luglio, l’obbligo di vaccinazione contro il Covid-19 per tutti i passeggeri. La compagnia australiana consentirà quindi anche ai viaggiatori non vaccinati di salire a bordo dei propri voli, in linea con le decisioni prese dal governo federale. “Questo fa seguito all’eliminazione da parte del governo australiano del requisito della prova di vaccinazione contro il Covid-19 per i viaggiatori internazionali che arrivano in Australia” ha spiegato un portavoce del vettore. Tuttavia, i dipendenti del Gruppo Qantas dovranno comunque essere vaccinati, in linea con la politica del Gruppo Qantas (…) Inoltre, le mascherine continueranno ad essere richieste laddove le normative governative prevedono che debbano essere indossate, anche a bordo dei voli nazionali in Australia”.
Leggi tutto
Paola Turcato

Viaggi in Europa: altri 10 anni senza roaming

Stop al roaming per altri 10 anni. Da oggi entra in vigore Roam like at home, il regolamento europeo che consentirà ai cittadini europei di utilizzare servizi di telefonia all’estero senza costi aggiuntivi fino al 2032. Per altri dieci anni gli europei che si recheranno in un altro Stato membro potranno usufruire delle tariffe del Paese di origine senza alcuna variazione per chiamare, inviare sms o navigare su Internet. I cittadini Ue viene precisato su Ansa.it, avranno anche diritto alla stessa qualità e velocità di connessione del Paese, ovunque siano disponibili reti equivalenti. “Il prolungamento di queste re...

Stop al roaming per altri 10 anni. Da oggi entra in vigore Roam like at home, il regolamento europeo che consentirà ai cittadini europei di utilizzare servizi di telefonia all’estero senza costi aggiuntivi fino al 2032. Per altri dieci anni gli europei che si recheranno in un altro Stato membro potranno usufruire delle tariffe del Paese di origine senza alcuna variazione per chiamare, inviare sms o navigare su Internet. I cittadini Ue viene precisato su Ansa.it, avranno anche diritto alla stessa qualità e velocità di connessione del Paese, ovunque siano disponibili reti equivalenti. “Il prolungamento di queste regole - secondo la vicepresidente della Commissione Ue Margrethe Vestager - garantirà prezzi competitivi tra gli operatori e consentirà ai consumatori di continuare a usufruire dei servizi di roaming gratuiti per i prossimi dieci anni”. Le nuove disposizioni, inoltre, garantiranno un miglior accesso ai servizi di emergenza in tutta l’Europa, nonché informazioni più chiare sui servizi che potrebbero essere soggetti a costi aggiuntivi.
Leggi tutto
Paola Turcato

Mauritius revoca buona parte delle misure restrittive anti Covid

Mauritius ha revocato la maggior parte delle restrizioni sanitarie ancora in vigore per contrastare la diffusione del Covid-19, consentendo la riapertura di bar e discoteche e rimuovendo l’obbligo di indossare mascherine nei luoghi pubblici, così da incentivare ulteriormente anche i flussi turistici. L’Isola dell’oceano Indiano, sta “entrando in una nuova fase“, ha dichiarato il primo ministro Pravind Jugnauth, ieri sera in occasione di un discorso alla nazione – ripreso da L’Echo Touristique – durante il quale ha annunciato le nuove misure dopo due anni di restrizioni. “È stato necessario prendere decisioni difficili...

Mauritius ha revocato la maggior parte delle restrizioni sanitarie ancora in vigore per contrastare la diffusione del Covid-19, consentendo la riapertura di bar e discoteche e rimuovendo l’obbligo di indossare mascherine nei luoghi pubblici, così da incentivare ulteriormente anche i flussi turistici. L’Isola dell’oceano Indiano, sta “entrando in una nuova fase“, ha dichiarato il primo ministro Pravind Jugnauth, ieri sera in occasione di un discorso alla nazione – ripreso da L’Echo Touristique – durante il quale ha annunciato le nuove misure dopo due anni di restrizioni. “È stato necessario prendere decisioni difficili, soprattutto un contenimento totale che ha avuto conseguenze sull’economia”, ha ricordato il primo ministro, apprezzando in particolare il tasso di vaccinazione raggiunto da Mauritius. L’utilizzo delle mascherine non sarà più obbligatorio nello spazio pubblico, ma continuerà a essere imposto nei centri sanitari e sui trasporti pubblici. I bar e i locali notturni possono riaprire, così come i principali impianti sportivi, e il divieto di fare picnic sulle spiagge è stato abolito. Mauritius aveva riaperto le porte ai visitatori internazionali all’inizio di ottobre, ma una recrudescenza della pandemia il mese successivo ha imposto una nuova ondata di misure restrittive, con ripercussioni anche sull’industria turistica del Paese.
Leggi tutto

Accedi alla Lista Nozze

Scrivi la parola chiave comunicata dagli sposi ed accedi alla lista

I top seller del momento

Monument Valley

Stati Uniti

Il Grande Ovest degli Stati Uniti
#avventura #grandwest #cowboys #frisco #scoperta #natura #fly&drive
4.9 (234)
colazione in camera

Maldive

Maldive esclusive
#romantico #spa #relax
4.9 (234)
viaggio in francia

Francia

Week end a Parigi
#parigi #pigalle #amici #weekend
4.9 (234)