stati uniti kayak tra i ghiacci

Ultima frontiera in Alaska

#statiuniti #tour #natura #coppia #amici

tour

Stati Uniti

E’ l’Alaska, lo stato remoto che gli americani hanno soprannominato “last frontier”, la destinazione di questo emozionante viaggio in libertà e alla scoperta di terre selvagge.

Durata

più di 17 giorni

Prezzo a persona

oltre 5000 €
volo incluso

Recensione

stella 4.8/5

IDEALE PER:

Richiedi preventivo

Ultima frontiera in Alaska

più di 17 giorni

oltre 5000 €

Richiedi un preventivo su misura

Ultima frontiera in Alaska

Conosci CartOrange?

Informazioni sul trattamento dei dati personali *

La informiamo, nel quadro della vigente normativa in materia di dati personali (Regolamento Ue 2016/679 e D.Lgs. 196/2003). I dati da Lei forniti saranno utilizzati da CartOrange, titolare del trattamento, e dal Consulente per Viaggiare® esclusivamente al fine di dare corso alla sua richiesta e rispondere alle sue domande e non saranno conservati per ulteriori trattamenti. Per l'esercizio dei diritti previsti dalla vigente normativa può scrivere al seguente indirizzo: CartOrange srl - Via Crocefisso 21 - 20122 Milano. Maggiori dettagli sul trattamento sono consultabili nella privacy policy generale del sito.

Prendo atto che solo barrando la casella per esprimere il mio consenso, potrò beneficiare della seguente opportunità: usufruire di promozioni commerciali di prodotti o servizi della CartOrange o di partner della stessa, attraverso l'invio di lettere, messaggi di posta elettronica, newsletter, materiale pubblicitario, anche mediante sistemi automatizzati, e attraverso l'utilizzo di ogni altro strumento di comunicazione, come fax, telefono e social media. La mancata manifestazione del consenso le farà perdere questa opportunità.

Informazioni sul trattamento dei dati personali
La richiesta è stata inviata correttamente.

Home Viaggi Ultima frontiera in Alaska

Anchorage capitale dell’Alaska

Quasi la metà degli abitanti dell’Alaska vive ad Anchorage che è il punto di accesso ideale per andare alla scoperta del 49° Stato USA. La città non ha molto in comune con le peculiarità selvagge tipiche dell’Alaska e infatti i locali sono soliti dire che “Anc...

Leggi tutto
Quasi la metà degli abitanti dell’Alaska vive ad Anchorage che è il punto di accesso ideale per andare alla scoperta del 49° Stato USA. La città non ha molto in comune con le peculiarità selvagge tipiche dell’Alaska e infatti i locali sono soliti dire che “Anchorage si trova a 20 minuti dall’Alaska”. Puoi visitare Anchorage a piedi partendo dal suo quartiere storico, Downtown. Il Parco Delaney è il più grande di Anchorage e in estate è piuttosto animato e frequentato. Camminando per la città, puoi notare diversi monumenti, anche curiosi, come ad esempio quello dedicato alle balene, ai soldati della II Guerra Mondiale, a Martin Luther King e uno di Papa Giovanni Paolo II. Raggiungendo i vicini Parchi di Resolution ed Eldberry puoi ammirare bei panorami su Anchorage e sulla baia. 

Il Parco Nazionale Denali

Questo Parco Nazionale incarna appieno lo spirito dell’Alaska. Volendo preservare questa immensa area naturale, il Denali non si visita facilmente come gli altri grandi Parchi Americani. In autonomia, con la propria auto, si possono percorrere solo alcuni chil...

Leggi tutto
Questo Parco Nazionale incarna appieno lo spirito dell’Alaska. Volendo preservare questa immensa area naturale, il Denali non si visita facilmente come gli altri grandi Parchi Americani. In autonomia, con la propria auto, si possono percorrere solo alcuni chilometri dell’unica strada del Parco. Per arrivare in fondo al percorso e per addentrarsi nel cuore del Denali occorre prenotare un’escursione a bordo di vecchi bus navetta guidati da esperti ranger. Il tour dura circa 13 ore e regala forti emozioni. Si attraversano paesaggi isolati tra montagne e ghiacciai incontrando orsi, alci e caribù che vivono in totale libertà. Sullo sfondo si staglia il monte McKinley – Denali per i nativi - che con i suoi 6000 metri di altezza è il più alto di tutto il Nord America.

Gli orsi nel selvaggio Parco Katmai

Per chi vuole vivere un’esperienza selvaggia e avventurosa, il Parco Nazionale Katmai non può mancare in un viaggio in Alaska. Non essendo raggiungibile via terra, per arrivare al Katmai occorre partire con un piccolo aereo da turismo da Anchorage fino a raggi...

Leggi tutto
Per chi vuole vivere un’esperienza selvaggia e avventurosa, il Parco Nazionale Katmai non può mancare in un viaggio in Alaska. Non essendo raggiungibile via terra, per arrivare al Katmai occorre partire con un piccolo aereo da turismo da Anchorage fino a raggiungere la località di King Salmon. Da qui si prosegue in idrovolante sorvolando, a bassa quota, un territorio selvaggio e remoto di tundra e foreste con centinaia di fiumi e laghi. Raggiunta la località di Brooks River e dopo un briefing con i ranger, inizia lo spettacolo di avvistamento degli orsi nel loro habitat naturale e che, nel vicino fiume, pescano i salmoni. Una bella camminata ti porta alle cascate Brooks dove la sensazione di essere immerso dalla natura selvaggia di una terra estrema, è chiaramente palpabile: that’s Alaska!

Dettagli viaggio

Itinerario

stati uniti seattle
stati uniti skyline anchorage
stati uniti orso
stati uniti neve
stati uniti pini
stati uniti strada
stati uniti foche
stati uniti case sull'acqua
stati uniti skyline al tramonto

GIORNO 1

Parti in aereo dall’Italia per Seattle, nello Stato di Washington. Questa tappa intermedia, prima di arrivare in Alaska, ti permette di spezzare il viaggio e acclimatarti con il fuso orario. Raggiungi la città e inizia a visitare la sua Downtown a piedi. Pernottamento in hotel.

GIORNO 2

Dedica la giornata per visitare Seattle a partire dal suo simbolo, la torre Space Needle. Alta 186 metri e costruita nel 1962, vanta dal suo osservatorio uno splendido panorama oltre a un ristorante che gira su se stesso. Interessanti sono le visite all’Acquario e al Burke Museum con reperti di totem indiani e fossili di dinosauri. Visita uno dei più antichi mercati gastronomici degli Stati Uniti, il Pike Place Market. Goditi il vivace panorama musicale nei locali di Seattle, capitale del genere grunge e bevi un caffè nel primo Starbucks che fu aperto e che, ancora oggi, mantiene il suo stile originale. Pernottamento in hotel.

GIORNO 3

Raggiungi l’aeroporto di Seattle e parti per Anchorage in Alaska dove, all’arrivo, è previsto il noleggio di un’auto. Raggiunto il centro di Anchorage inizia a visitare il quartiere Downtown e cammina per le sue vie. Prendi confidenza con questa prima tappa del tuo viaggio in Alaska per capire lo stile di vita e il carattere degli alaskani che non mancheranno di fornirti buoni consigli di viaggio. Pernottamento in hotel.

GIORNO 4

Parti in direzione nord per raggiungere il Parco Denali. Lungo il bel tragitto, fai una sosta a Talkeetna e cattura lo spirito di un’autentica cittadina dell’Alaska camminando tra i suoi edifici storici costruiti in legno, i piccoli negozi di artigianato e le caffetterie dalla calda atmosfera.
Famosi sono i pancake che puoi gustare alla Talkeetna Roadhouse e che vengono preparati con un lievito madre del 1902!
Riprendi la George Parks Highway fino al Parco Denali dove, nei suoi pressi, è previsto il pernottamento in hotel.

GIORNO 5

Di prima mattina parti con un’escursione organizzata per visitare il Parco Nazionale Denali.
Una sola strada, in prevalenza non asfaltata e lunga 146 km, lo attraversa fino al campo minerario di Kantishna. Il paesaggio naturale è selvaggio e, in base alle altitudini che si raggiungono, spazia tra foreste di latifoglie, tundra, neve e ghiacciai. Frequenti sono gli incontri con alci, caribù, lupi e volpi, linci, orsi neri e grizzly. Per gran parte dell’itinerario appare e scompare dalla vista il monte McKinley, Denali per i nativi. Questa è la montagna più alta del Nord America ed è il simbolo del Parco. Le nubi avvolgono spesso la sua cima che, mediamente, è visibile solo 40 giorni all’anno.
I fortunati visitatori che riescono a vedere l’intera montagna, possono scattare delle fotografie memorabili che catturano l’essenza di un viaggio in Alaska.
Al termine dell’escursione, che dura circa 13 ore in totale, è previsto il rientro e il pernottamento in hotel.

GIORNO 6

Parti in auto in direzione nord e raggiungi, dopo poco più di 2 ore di tragitto, la seconda città più grande in Alaska: Fairbanks. In realtà le sue dimensioni sono piuttosto ridotte e ci vive una popolazione di circa 30.000 abitanti, ma in Alaska questo è sinonimo di grande città!
Fairbanks è famosa per essere tra le località migliori degli Stati Uniti dove osservare l’aurora boreale a partire da settembre e fino a febbraio.
Visita l’interessante Museo che contiene opere d’arte fatte di ghiaccio all’interno di spazi espositivi mantenuti a una di temperatura di -7°.
Per apprendere l’evoluzione della natura e della cultura in Alaska, recati al Museo del Nord che si trova in un’avveniristica struttura.
A Fairbanks c’è anche il giardino botanico più settentrionale al mondo. Per questa sua caratteristica, qui gli ortaggi hanno delle dimensioni record e, ad esempio, puoi trovare cavoli di oltre 30 kg e barbabietole pesanti 15 kg.
Pernottamento in hotel.

GIORNO 7

Il trasferimento di oggi è piuttosto lungo ma necessario visto che, nel corso dei 560 km che separano Fairbanks da Valdez, non ci sono città ma solo alcune roadhouse dove far rifornimento di benzina e alimentari. La strada che percorri oggi è la Richardson Highway in direzione sud. Per gran parte del percorso avrai al tuo fianco l'oleodotto Trans-Alaska che trasporta il petrolio estratto nel più grande giacimento americano, quello di Prudhoe Bay al confine artico, fino al porto di Valdez con un tragitto di 1200 km.
L’ultimo tratto di strada regala bellissimi panorami e attraversa il Canyon Keystone.
All’arrivo a Valdez, è previsto il pernottamento in hotel.

GIORNO 8

La cittadina di Valdez venne completamente distrutta da un terribile terremoto nel 1964 e quella che si visita oggi è la nuova Valdez che è stata completamente ricostruita a circa 10 km dall’originale. Nonostante la sua piccola dimensione, Valdez è il più importante centro commerciale in Alaska e si affaccia sul golfo Prince William Sound. Dal suo caratteristico porto in legno parte un breve percorso, il Dock Point Trail, che ti permette di vedere il bel panorama che circonda Valdez: colline, montagne e la baia del golfo.
Sono molte le escursioni che puoi fare in questa giornata a partire da quelle in barca per andare alla scoperta della natura selvaggia dello stretto Prince William Sound fino ad ammirare i ghiacciai Columbia e Meares. Durante la navigazione non mancano gli avvistamenti di balene e orche.
Se vuoi scoprire la storia dell’Alaska e della sua popolazione nativa, visita il museo Museo Maxine e Jesse Whitney.
Pernottamento in hotel.

GIORNO 9

La prossima tappa del viaggio è la penisola del Kenai che non sempre è raggiungibile in traghetto da Valdez. In questi casi, il solo modo di raggiungerla è in auto percorrendo parecchi chilometri con il consiglio di spezzare il viaggio con un pernottamento ad Anchorage.
Parti oggi in auto da Valdez ripercorrendo la Richardson Highway fino alla località di Glennallen per poi prendere la Glenn Highway in direzione ovest fino ad Anchorage.
Questo tragitto attraversa gli splendidi paesaggi dell’Alaska tra montagne innevate e ghiacciai.
All’arrivo ad Anchorage è previsto il pernottamento in hotel.

GIORNO 10

Parti da Anchorage in direzione sud e, dopo circa 3 ore di strada, raggiungi la cittadina di Seward che si affaccia sulla splendida Resurrection Bay nella penisola Kenai. All’arrivo, percorri la bella passeggiata che segue il lungomare e visita il Community Library Museum dove si trovano libri storici, dipinti di artisti locali e un video che racconta il tragico terremoto che colpì la costa dell’Alaska nel 1964. Interessante anche la visita al centro di ricerca Alaska SeaLife Center dedicato alla vita delle specie animali marine. Poco distante da Seward visita Fort McGilvray che, durante la II seconda Guerra Mondiale era l’avamposto di difesa contro l’esercito giapponese.
Pernottamento in hotel.

GIORNO 11

Dedica la giornata allo splendido Kenai Fjords National Park che non è raggiungibile in auto ma solamente via mare grazie alle escursioni che partono da Seward. Questo Parco è tra gli highlights imperdibili in un viaggio in Alaska. Oltre la metà della sua superficie è ricoperta da ghiacciai che spesso lasciano cadere in mare blocchi di ghiaccio accompagnati da un forte frastuono.
Navigando tra splendidi fiordi e paesaggi selvaggi non mancano le occasioni di avvistare balene, foche, leoni marini e orche.
Al termine della crociera, rientra a Seward dove è previsto il pernottamento in hotel.

GIORNO 12

Parti da Seward e attraversa la Penisola Kenai percorrendo la Sterlin Highway che regala bei panorami e alcuni punti interessanti dove fare sosta. Dopo circa 3 ore di strada arrivi a Homer, capitale mondiale dell’halibut. Homer è tra le località più eclettiche dell’Alaska ed è sede di diverse gallerie d’arte con opere alaskane e foto d’epoca. Dedica del tempo per una prima visita di Homer dove, in serata, è previsto il pernottamento in hotel.

GIORNO 13

Trascorri una piacevole giornata a Homer e nei suoi dintorni. Homer Split è un lembo di terra lungo circa 6 km che protende nella baia di Kachemak ed è collegato da un ponte alla terra ferma. Cammina lungo lo Split mentre i pescatori rientrano al porto e mostrano quanto la loro pesca sia stata proficua. Passeggia tra i piccoli negozi di artigianato, goditi un ottimo pranzo in un tipico ristorante e chiedi alle agenzie locali se sono previsti tour in barca o kayak.
Se vuoi fare una bella passeggiata nella natura, raggiungi il Carl Wynn Nature Center che si trova poco distante dal centro di Homer.
Pernottamento in hotel.

GIORNO 14

Parti da Homer per ritornare, dopo circa 5 ore di strada, ad Anchorage. Lungo il percorso, nei pressi di Girdwood puoi fare una sosta al comprensorio sciistico Alyeska, uno dei pochi in Alaska. Qui, in estate, si possono fare bei percorsi di trekking.
In serata è previsto il pernottamento ad Anchorage nell’attesa di vivere, l’indomani, una tra le esperienze più eccitanti di questo viaggio.

GIORNO 15

Oggi ti aspetta un’avventura incredibile al Parco Nazionale Katmai che non si raggiunge via terra ma solo in volo. La mattina presto, all’aeroporto di Anchorage imbarcati sul piccolo aereo da turismo che ti porta nella località di King Salmon. Prosegui a bordo di un idrovolante per raggiungere Brooks River nel cuore del Parco Katmai, regno degli orsi grizzly. Durante questo sorvolo puoi ammirare, da bassa quota, un territorio selvaggio e remoto di tundra e foreste con centinaia di fiumi e laghi. Arrivato a Brooks River e dopo un briefing con i ranger, inizia lo spettacolo di avvistamento degli orsi nel loro habitat naturale. Raggiungi le cascate Brooks dove gli orsi si appostano per catturare i salmoni e prosegui a piedi lungo i sentieri adiacenti il torrente per ammirare i grizzly che vagano in libertà. Grazie ad una balconata in legno puoi fare dei bellissimi scatti a breve distanza dai grizzly in totale sicurezza.
Al termine di questa incredibile esperienza, fai rientro ad Anchorage con i trasferimenti in idrovolante e in aereo. Pernottamento in hotel.

 

GIORNO 16

Trasferimento in aeroporto e riconsegna dell’auto a noleggio. Partenza con volo aereo per il rientro in Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

GIORNO 17

Arrivo in Italia.

 

Caratteristiche del viaggio

IDEALE PER:

Amici

Coppia

cultura
25%
mare

Cerchi spiagge e nuotate?
Chiedi a un Consulente
natura
100%
divertimento

Cerchi trekking, safari o foreste?
Chiedi a un Consulente
relax

Cerchi ozio o trattamenti benessere?
Chiedi a un Consulente

Migliori esperienze

A PIEDI SUL GHIACCIAIO

Con un’escursione organizzata parti da Anchorage per raggiungere l’incredibile scenario artico del ghiacciaio Matanuska dove, con tanto di ramponi, puoi camminare sulle sue nevi.

L’AURORA BOREALE

Fairbanks è tra le località migliori dell’Alaska dove poter assistere a questo incredibile fenomeno naturale e diversi sono i tour che vengono organizzati.

IN KAYAK FINO AL GHIACCIAIO

Da Valdez attraversa in barca il golfo di Prince William fino a raggiungere il ghiacciaio Columbia e da qui, in kayak, pagaia nelle acque tranquille per aggirare gli iceberg.

TREKKING ALL’EXIT GLACIER

Per chi ama praticare attività outdoor, con una guida locale e dopo circa 6 ore di percorso, si conquista l'Exit Glacier da Seward per ammirare l’imponente natura dell’Alaska.

I nostri Consulenti

PERSONALIZZA QUESTO VIAGGIO CON UNO SPECIALISTA

 

Ottenere una proposta per questo viaggio è facile e gratuito:

 

1. Richiedi il preventivo;

2. Lo specialista di questo viaggio ti risponde;

3. Studia una proposta su misura per te;

4. Ti invia il preventivo gratuito e senza impegno!

Emanuela Aldegheri Emanuela Aldegheri Dicono di me 4.8 (52) Dicono dei miei viaggi 4.6 (51) Cristiana Frunzio Cristiana Frunzio Dicono di me 4.8 (4) Dicono dei miei viaggi 4.5 (2)

Stati Uniti

Cosa comprende

Tutti i soggiorni in hotel con trattamento di solo pernottamento; noleggio auto in Alaska come da programma; escursioni guidate per visitare i Parchi Denali e Katmai; crociera da Seward per la visita al Parco Kenai Fjords; assicurazioni base copertur...

Leggi tutto

Tutti i soggiorni in hotel con trattamento di solo pernottamento; noleggio auto in Alaska come da programma; escursioni guidate per visitare i Parchi Denali e Katmai; crociera da Seward per la visita al Parco Kenai Fjords; assicurazioni base copertura bagagli e spese mediche; quote iscrizione.

DURATA 12 giorni

VOLO INCLUSO IN QUESTO VIAGGIO

Ti potrebbero anche interessare questi viaggi

canada coppia tra le foglie

Canada

13-16 giorni

da 3000 a 4000 €

Volo incluso

Alla scoperta del Quebec
#canada #coppia #amici #tour #natura

Un itinerario completo del Quebec che unisce la cosmopolita Montreal e la storica Quebec City con le strade panoramiche della Gaspesie, nella profonda provincia canadese.

4.9 (234)
Ottawa view

Canada Caraibi

13-16 giorni

da 4000 a 5000 €

Volo incluso

Canada e spiagge caraibiche
#canada #caraibi #tour+mare #natura

Il meglio del Canada Orientale tra natura e le affascinanti città di Montreal, Quebec City, Ottawa e Toronto per poi volare nel Mar dei Caraibi sull’isola della felicità: Aruba. 

4.9 (234)
canada quebec city

Canada

10-12 giorni

da 2000 a 3000 €

Volo incluso

Quebec tra città e natura
#grandipaesaggi #whalewatching #fly&drive #minitour #grandicittà #panoramimozzafiato

Un itinerario in auto completamente dedicato al Quebec, un connubio fra le vivaci città di Montreal e Quebec e la meravigliosa natura del Canada Orientale.

4.9 (234)
Pescatore impressionato

PARTI PER IL TUO VIAGGIO IDEALE

Non ci importa come sei!

Conta ciò che vuoi! Personalizza questo viaggio sulla base delle tue esigenze