Home Storie di viaggio Viaggio in Thailandia? Dieci luoghi imperdibili

Viaggio in Thailandia? Dieci luoghi imperdibili

Il regno di Thailandia, con la sua irresistibile combinazione di infinite bellezze, offre una varietà di luoghi imperdibili, tutti differentemente affascinanti. Siete pronti a partire? Ecco 10 posti da visitare.

BANGKOK

Image
Viaggio in Thailandia? Dieci luoghi imperdibili

Godetevi la frenesia urbana di Bangkok, unica e inimitabile.
Dedicate una giornata alla visita degli elaborati templi dorati Wat Phra Kaeo e Grand Palace e del Wat Pho, con il gigantesco Buddha disteso e il centro massaggi tradizionale (entrambi i siti sono ben serviti da autobus e barche).
Ammirate Bangkok dall’alto: dal tempio Wat Saket, il Monte D’Oro (80 m); dalla torre Baiyoke II, per anni la più alta della Thailandia (309 m); dal MahaNakhon, inaugurato nel 2016 (314mt); dal Magnolias Waterfront, realizzato nel 2018 (317m). Tutti panorami incredibili e particolarmente belli di notte.
Nel fine settimana visitate il mercato di Chatuchak, situato a Nord, ben collegato con la metropolitana. Troverete di tutto (vestiti tradizionali, utensili, animali, fiori, cibo…).
Il Patpong Night Bazar, è un mercato notturno di prodotti taroccati, ma anche il quartiere a luci rosse della città, meta imperdibile per turisti curiosi.
Per lo shopping è d’obbligo il distretto di Siam (Rama I Road): centri commerciali infiniti e modernissimi.
Per finire alla grande, due posti dove assaporare le succulente specialità Thai: il “Somboon Seafood”, (specialità granchi) e il “Cabbages and Condoms” (catena di ristoranti e guesthouse, nata per sensibilizzare le persone sui dilaganti danni dell’Aids) dove, in un’atmosfera informale e unica, si gustano ottimi piatti classici .

NAKHON PATHOM

Image
Viaggio in Thailandia? Dieci luoghi imperdibili

Se sono i luoghi sacri ad affascinarvi, la visita di questa cittadina ad Ovest di Bangkok è l’esperienza perfetta. Da molti considerata la culla della scuola buddista Thailandese, è qui che si erge il grandioso Phra Pathom Chedi (27Tesa Rd, Phra Prathom Chedi Sub-district). La sua Stupa, interamente coperta di tegole cinesi smaltate, è il monumento buddista più alto al mondo, un vero capolavoro. Una leggenda narra che qui abbia riposato Buddha, un’altra che vi siano nascoste le sue reliquie, comunque sia il luogo è sacro e merita la visita.
Da Bangkok, treni e pullman (collegamenti quotidiani, in 1 ora e mezza) .

SUKHOTHAI

Image
Viaggio in Thailandia? Dieci luoghi imperdibili

Se storia e leggende vi appassionano, non potete perdervi il “Sukhothai Historical Park”, uno dei più belli della Thailandia, un magnifico contesto naturale disseminato di templi, patrimonio UNESCO.
La città si divide in Old (con l’ingresso del parco) e New (12 km a ovest dell’ingresso). E’consigliabile pernottare in Old Sukhothai per essere prestissimo (anche alle 7am!) nel parco e goderne pace, solitudine, luce perfetta, temperatura gradevole. Dopo le 10am pullman turistici e afa la fanno da padroni!
Il parco è visitabile in automobile, scooter, bicicletta o a piedi, con tempi variabili dalle 4 ore alla intera giornata!
Sessanta chilometri a nord c’è lo “Sri Satchanalai Historical Park”, straordinario e selvaggio, per chi non è ancora sazio!
Ricordate: crema solare e spray antizanzare.
Da Bangkok, pullman notturni (7 ore di viaggio). Anche da Chiang Mai, in pullman, aereo, treno.

KANCHANABURI

Un’altra piccola città ricca di storia, affascinante e intatta. Si estende per 5 km, lungo il fiume Kwai, 130 Km ad Ovest di Bangkok. Vi si respira un’atmosfera particolare e coinvolgente generata anche dalle reminiscenze del famoso libro e dell’ancor più famoso film. Il ponte sul fiume Kwai, 3 km a nord della città, attraversabile a piedi, è testimone di una storia dolorosa. Nel 1942 l’esercito imperiale giapponese, durante l’invasione, diede il via alla costruzione di una ferrovia lunga 415 km destinata a collegare Siam e Birmania. Per questo progetto, mai portato a termine, furono impiegati prigionieri occidentali ed operai asiatici sottoposti a ritmi infernali di lavoro: migliaia di persone morirono per maltrattamenti, malnutrizione, malattia. Questo è l’unico ponte rimasto a documentare il tragico progetto. Musei e il cimitero militare arricchiscono la visita.
La città offre anche itinerari del Parco Nazionale di Erawan. Notevole quello dei sette livelli sulle omonime cascate: 2 ore immersi in un paesaggio maestoso.

LOPBURI

Se volete vedere le scimmie, il vostro posto è questo!
Si aggirano ovunque libere per la città, prendono il sole sui tetti dei templi, attraversano la strada incuranti del traffico, sono padrone del territorio! Verificatelo l’ultima domenica di Novembre, quando è imbandito per loro un autentico banchetto. (Attenzione! Sono animali selvatici, decisamente dispettosi!).
La città è comunque una delle più antiche del paese, punto focale dell’impero Khmer, tappa di transizione allo stile thailandese. Conserva siti archeologici interessanti.

ISOLE SIMILAN

Image
Viaggio in Thailandia? Dieci luoghi imperdibili

Se amate le spiagge incontaminate, le immersioni subacquee, lo snorkeling questo gruppo di isole, sparse nel mare delle Andamane, sarà il vostro paradiso.
Patrimonio Unesco, il “Parco Naturale Marino Isole Similan”, non delude.
In alcune isole si può soggiornare, prenotando con largo anticipo, in altre è possibile solo la visita giornaliera.
La visita tra Novembre e Aprile è decisamente la migliore (il monsone non perdona!)
Da Phuket, Khao Lak si può raggiungere l’arcipelago, anche per visite ed immersioni giornaliere.

KOH RAJAH YAI

Altra meta mare incantevole è questa isoletta, a sud di Phuket. Spiagge splendide, acque chiare che custodiscono coralli di rara bellezza in un mondo sommerso incredibile.

CHIANG MAI

Cittadina imperdibile nel nord.
350 templi disseminati per la città emanano quiete e sacralità; corsi di cucina tradizionale dai sapori piccanti; incontri di Muay Thai (attenzione ad evitare le esibizioni! Cercate l’autentica boxe thailandese) dove scommesse e urla la fanno da padroni; mercati notturni per souvenir particolari; “Elefant Natural Park” con gli elefanti felici nel loro habitat; questo e altro è la movimentata Chang Mai.

PARCO NAZIONALE PHU KRADUNG

Se siete amanti delle escursioni e il campeggio non vi spaventa, ecco il vostro parco. A Nord/Est del paese, è uno dei più belli. Dominato da un altopiano di arenaria, ricco di flora e fauna (sciacalli, gibboni, alcune tigri, scoiattoli neri), vi conquisterà con panorami mozzafiato e splendidi, imperdibili itinerari. L’altopiano si raggiunge a piedi in 4 ore, percorrendo, immersi nella foresta, un sentiero di 5,5 km, intervallato da punti ristoro. Il pernottamento è possibile nel campeggio sul altopiano con attrezzature proprie o noleggiabili, dispone di bungalow (da prenotare con largo anticipo) e servizio ristorante.
Il Parco è chiuso da Giugno a Settembre (pericolo monsoni!), visitabile il resto dell’anno.

PARCO NAZIONALE DI KHAO SOK

Nel sud del Paese, questa riserva naturale è un’area protetta di foresta pluviale e fauna tra le più importanti.
Il periodo migliore per visitarla è fra Novembre e Aprile. Tra Gennaio, Febbraio imperdibile è lo spettacolo di fioritura della Rafflesia, il fiore più grande al mondo.
Il parco è facilmente raggiungibile in pullman da Pukket, Khao Lak, Krabi, Surat Thani.

La Thailandia è questo e molto altro, che piacciano la frenetica Bangkok o le verdissime montagne, la spiritualità dei templi o gli splendidi colori del mare, la storia o la deliziosa cucina, non ci possono essere dubbi, questo Paese è in grado di offrire esperienze uniche e indimenticabili. Scoprili tutti!

Pescatore impressionato

PARTI PER IL TUO VIAGGIO IDEALE

Non ci importa come sei!

Conta ciò che vuoi! Raccontaci la tua idea o affidati ai nostri consigli

Completa per ricevere un preventivo su misura

NEWSLETTER

Iscriviti e continua a viaggiare tutto l'anno

Non perderti i nostri consigli di viaggio; più di una Newsletter, una fonte di ispirazione che ti farà emozionare!    

Foto spiaggia, mare e surf

Completa per ricevere la newsletter