Uzbekistan

La Via della Seta

Preparatevi ad un Viaggio nel Tempo nel cuore della Via della Seta. Sulle orme di Tamerlano scoprirete i luoghi che per secoli sono stati l'intreccio di commerci e cultura tra Europa e Cina.

Descrizione del viaggio

La Via della Seta

Sulle orme dei grandi viaggiatori

Il vostro viaggio inizia da Khiva, fiabesca città carovaniera, che vi rapirà con le sue stradine strette, le moschee e i minareti tuttora racchiusi tra le mura di argilla. Attraverso il deserto del Kyzyl Kum vi dirigerete verso Bukhara. I villaggi nell’oasi del Khorezem si confondono con le dune del deserto di
sabbia rossa. Un quinto della strada costeggia il fiume Amudarya,
ma il fiume si può scorgere solo in alcuni punti regalando vedute affascinanti.

Samarcanda

Continuando a seguire le orme di Tamerlano tra palazzi, mausolei e moschee, giungerete fino a Samarcanda, la mitica capitale dell'Impero. Dai Persiani ad Alessandro Magno, passando attraverso la dominazione araba, questa splendida città fu scelta da Tamerlano come capitale del suo impero che si sarebbe esteso dall'India alla Turchia. È una città magica, misteriosa e bellissima, resa unica dai capolavori dell'arte islamica che evocano ambienti e atmosfere da grandi viaggi. Il suo patrimonio storico e architettonico è talmente importante che nel 2011 Samarcanda è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità da parte dell'UNESCO.

Le avventure di Marco Polo

Se già Marco Polo usò parole piene di meraviglia per descrivere il suo emozionante viaggio lungo la Via della Seta, potete solo immaginare quale straordinaria bellezza si cela nel cuore dell'Uzbekistan. Tashkent, attuale capitale, vi sorprenderà con il suo netto contrasto tra passato e presente. Moschee e mausolei si affiancano alle nuove costruzioni di impronta sovietica dando alla città un fascino perennemente sospeso tra storia e modernità.

Destinazioni

tashkent - khiva - bukhara - samarcanda - tashkent