Home Storie di viaggio Cosa vedere e cosa fare a Istanbul

Cosa vedere e cosa fare a Istanbul

Visitare Istanbul: cosa vedere e fare

La grande città di Istanbul sorge a cavallo dello stretto del Bosforo, una città divisa dalle acque che da sempre uniscono due culture, quella Occidentale e quella Orientale. Da una parte svettano alte le torri dei minareti del quartiere di Sultanahmet che conserva testimonianze del susseguirsi degli imperi Ottomano, Bizantino e Turco, dall’altra i moderni grattacieli del quartiere di Taksim collegato dal lungo ponte di Galata.

Image
turchia

1. Moschea Blu

Costruita nel 1617 la moschea blu è uno dei luoghi più iconici della città. Le sue cupole ed i suoi 6 minareti che si stagliano contro il cielo al tramonto sono uno dei panorami più affascinanti di Istanbul ed il suo interno piastrellato interamente di ceramiche di Nicea dal brillante colore turchese è uno spettacolo incredibile. La luce all’interno riverbera dalle vetrate e da anelli concentrici di lampadari creando un affascinante effetto mistico.

2. Basilica di Santa Sofia

Costruita in origine come basilica Bizantina nel 537 fu poi convertita in moschea nel 1473. La moschea di Santa Sofia è la più importante della città. La sua cupola è una delle più grandi al mondo ed al suo interno sono conservati i meravigliosi mosaici originali accanto ai quali grandi medaglioni riportano con la sinuosa calligrafia araba i nomi di Allah, Maometto ed importanti nomi della fede Islamica. 

Image
Basilica Santa Sofia

3. Palazzo Topkapi

Uno splendido esempio della ricchezza dell’impero Ottomano è il palazzo Topkapi, residenza del sultano. L’immenso complesso custodisce 4 ampi e splendidi cortili attorno ai quali si sviluppano numerose stanze finemente decorate, tra le quali un immenso Harem dove risiedeva il sultano insieme alle mogli e la sua numerosa famiglia. Imperdibile la visita alla tesoreria imperiale che custodisce splendidi e preziosi oggetti ad uso del sultano e della sua corte.

4. Cisterna Basilica Istanbul

Costruita dall’ Imperatore Costantino nel IV Secolo, l’antica cisterna per l’acqua fu poi ampliata dall’imperatore Giustiniano e conserva fino ai nostri giorni un mirabile esempio di architettura dell’epoca: 336 colonne alte 9 metri con capitelli in stile prevalentemente ionico e corinzio si ergono un uno spazio immenso lungo 140 metri e largo 70, l’ambiente sapientemente illuminato ed uno specchio d’acqua che riflette le colonne ne amplia considerevolmente l’effetto e regala uno spettacolo unico. 

Image
Cisterna

5. Ponte e torre di Galata

Il ponte collega l’antico quartiere di Sultanahmet ed il moderno Taksim. Il ponte è un vero e proprio luogo di incontro e divertimento è costruito su due piani, il superiore adibito al trasporto e pedonale, mentre il piano inferiore, quasi sul pelo dell’acqua ospita numerosi ristoranti, bar, negozi. Un luogo di incontro e relax, da qui, all’intenso odore del fumo dei narghilè o gustando un delizioso tè si può ammirare il bellissimo tramonto sulle due sponde della città.

Image
Torre Galata

6. Torre di Leandro

Raggiungibile con escursioni in barca la torre di Leandro fu costruita come avamposto per controllare lo stretto del Bosforo addirittura nel 408 A.c. per poi essere ampliata e trasformata in fortezza. Una triste leggenda aleggia tra le mura della torre conosciuta per questo anche come Torre della Fanciulla. Per assaporare ogni attimo della visita è possibile trattenersi a cena nel delizioso ristorante della torre e che regala una vista invidiabile della città.  

7. Isole dei Principi

Situate nel Mar di Marmara a pochi chilometri di distanza da Istanbul queste isole erano frequentate dai ricchi commercianti della città in villeggiatura. Qui hanno costruito splendide ville in stile vittoriano che oggi sono dimora dell’alta borghesia. In contrasto con la caotica città sulle isole si respira pace e tranquillità anche perché è vietato l’uso di automobili, ci si può spostare solo a piedi, in bicicletta o in carrozze trainate da cavalli. Sembra davvero di fare un salto indietro nel tempo.

8. Palazzo Beylerbeyi

Affacciato sulle calme acque dello stretto del Bosforo il maestoso palazzo sorge sulla sponda asiatica della città. Fu fatto costruire dal sultano Abdul Aziz come palazzo di rappresentanza per ospitare le alte autorità straniere in visita. 

Cosa fare a Istanbul

Istanbul è una città estremamente vivace a qualsiasi ora del giorno, oltre alla visita della città si possono fare interessanti esperienze come:

  • La crociera sul Bosforo dove rilassarsi e rifugiarsi per qualche ora dal caos della città ed ammirare lo skyline da una prospettiva diversa.
  • Rilassarsi in uno dei tanti Hammam, lasciarsi coccolare dal calore dei bagni di vapore e con un massaggio con profumatissimi oli essenziali.
  • Passeggiare per i coloratissimi e caratteristici bazar che vendono ogni tipo di merce, dagli alimentari alle spezie, dagli oggetti in oro, filigrana o pellami agli splendidi tappeti.
Image
crociera bosforo

Un viaggio ad Istanbul è un viaggio da mille ed una notte dove lasciarsi andare ad un tumulto di sensazioni ed assorbire da un’atmosfera magica fatta di lampade dai mille colori e profumi esotici. 


Consulta la nostra guida di viaggio per un assaggio del tuo viaggio in Turchia. Sono tantissime le esperienze romantiche che puoi vivere ad Istanbul, visita la nostra pagina per scoprire tutte le nostre proposte per un Viaggio di Nozze in Turchia.
 

Pescatore impressionato

PARTI PER IL TUO VIAGGIO IDEALE

Non ci importa come sei!

Conta ciò che vuoi! Raccontaci la tua idea o affidati ai nostri consigli

Richiedi un preventivo su misura

NEWSLETTER

Iscriviti e continua a viaggiare tutto l'anno

Non perderti i nostri consigli di viaggio; più di una Newsletter, una fonte di ispirazione che ti farà emozionare!    

Foto spiaggia, mare e surf

Completa per ricevere la newsletter

Grazie, ora sei dei nostri! Lasciati ispirare dalle nostre idee di viaggio.