Islanda

Selvaggia Islanda

Una settimana per fare il giro dell’isola vi regalerà panorami indimenticabili ed emozioni indescrivibili, che solo l’Islanda può evocare.

Descrizione del viaggio

Selvaggia Islanda

Reykjavik, la città vichinga

La vostra avventura in Islanda inizia dalla capitale, visitabile a piedi grazie alle sue dimensioni ridotte. Inizierete la passeggiata esplorativa dalla chiesa di Hallgrimskirkja: un ottimo punto di partenza per godersi il panorama dall’architettura più alta del Paese; da non perdere la zona portuale, sia per un pranzo vista oceano che per scoprire il quartiere dei pescatori. Terminate la vostra giornata lungo la coloratissima Laugavegur, la via dello shopping e dei cafè.
Il viaggio nella natura più selvaggia inizia con Snæfellsnes, chiamata anche “l’Islanda in miniatura”, grazie alla presenza della maggior parte delle bellezze naturali del Paese. Durante il tragitto potrete ammirare la spiaggia delle foche di Ytri Tunga e il monte Kirkjufell, uno dei luoghi più fotografati dell’Islanda.

Islanda del Nord

Il vostro viaggio sulla Ring Road, la strada panoramica che vi permetterà di costeggiare tutta l’isola, vi condurrà a nord, lungo la penisola di Trollaskagi per fotografare i fiordi tra i più spettacolari del Paese; ammirerete profonde vallate, alcuni piccoli ghiacciai permanenti e pittoreschi villaggi immersi completamente nella natura. Dopo una sosta ristoratrice ad Akureyri, la capitale del nord, proseguirete nell’esplorazione della zona del Lago Myyatn con le imperdibili cascate di Dettifoss e Godafoss e la zona di Hyerir. Avrete l’opportunità di osservare il ghiacciaio Vatnajokull passeggiando lungo la Diamond Beach, un’esperienza così unica da fare almeno una volta nella vita.

Islanda del Sud

Il viaggio prosegue verso sud, lungo la strada scenografica che costeggia l’oceano. Impossibile non fermarsi per uno scatto alla vista di Fjaðrárgljúfur, un canyon di 2 chilometri per 100 metri di profondità, prima di arrivare alla spiaggia nera di Vik e al promontorio di Dyrholæy, due bellezze paesaggistiche uniche al mondo.
Le ultime due giornate saranno un autentico susseguirsi di paesaggi che non dimenticherete facilmente: dalle cascate di Skogafoss e di Seljalandsfoss, al Parco Nazionale Þingvellir, fino all’area geotermale di Haukadalur, dove ammirerete i famosi geyser Geysir e Strokkur. Il vostro viaggio termina con un’esperienza imperdibile, il bagno nella Blue Lagoon, la magnifica Spa naturale d’Islanda.

Destinazioni

reykjavik - penisola di snæfellsnes - akureyri - egilsstadir - contea di austur-skaftafellssýsla - contea di vestur-skaftafellssýsla - hveragerdi