Nuova Zelanda

Nuova Zelanda fly-ferry&drive

Un viaggio on the road che racconta la terra dei maori da Sud a Nord, attraverso i suoi paesaggi sconfinati, a tratti selvaggi, e una cultura dalle tradizioni più che mai vive.

Descrizione del viaggio

Nuova Zelanda fly-ferry&drive

Isola del sud: fiordi laghi e montagne

Si parte da Christchurch in direzione sud verso il Lake Tekapo attraversando i bellissimi paesaggi rurali delle pianure della regione di Canterbury. Raggiungendo il Lake Tekapo, sulle cui sponde si trova la pittoresca Church of the Good Shepherd, immancabile una foto dalla finestra sull'altare che incornicia una bellissima vista delle Southern Alps oltre il lago. Fermarsi un po' sulle sponde del lago a rilassarsi e magari a leggere un libro, aiuta ad entrare nella quieta atmosfera di queste terre, godendo del colore turchese del lago dovuto alla “farina glaciale” presente nell'acqua.
La tappa successiva è Te Anau: la porta della regione dei fiordi, dove vi aspetta una crociera tra pareti rocciose a picco sul mare, cascate mozzafiato e dove potrete avvistare delfine e foche.

Queenstown - Franz Josef e Abel Tasman

Si inizia a risalire verso Queenstown, famosa per gli sport estremi all'aria aperta quali Bungee Jumping, rafting, climbing, deltaplano o parapendio oppure dedicarsi a sport acquatici.
Se non vi basta tutto questo, potrete proseguire alla conquista del Ghiacciaio Franz Josef. L'escursione in elicottero è sicuramente suggestiva e dopo un volo mozzafiato è possibile atterrare direttamente sul ghiacciaio e fare una passeggiata con la guida.
Questo splendido itinerario di impronta naturalistica continua poi verso l'Abel Tasman National Park, la cui costa è tutta un susseguirsi di baie con animali selvatici tra cui foche, pinguini blu e delfini. Numerosi sono anche gli uccelli marini che nidificano sui promontori rocciosi e le spiagge di sabbia incastonate nelle insenature boscose.

Isola del nord

Il traghetto che naviga nello stretto di Cook segna il passaggio nell'Isola del nord. Qui ad attendervi, oltre ai paesaggi vulcanici del Parco Tongariro e della zona geo-termale di Rotorua, avrete la possibilità di venire finalmente a contatto con le popolazioni Maori presso la Te Puia Reserve, dove potrete assaggiare una cena tradizionale Hangi.
Arriva poi il meritato relax nella Penisola Coromandel, la punta nord della Nuova Zelanda. 400 chilometri di coste incontaminate sono il paradiso per gli appassionati di kayak mentre l’interno è perfetto per il trekking.
L'itinerario si conclude con qualche giorno ad Auckland dove potrete riabituarvi all'atmosfera cittadina prima del rientro in Italia.

Destinazioni

christchurch - lake tekapo - te anau - queenstown - franz josef - punakaiki - motueka - wellington - tongariro np - rotorua - coromandel - auckland