Home Storie di viaggio Cosa fare la sera a New York

Cosa fare la sera a New York

New York è una città dove non ci si annoia mai. Non basterebbe un mese per visitare tutti i suoi musei, le attrazioni, i luoghi iconici, i negozi e i grattacieli. Ma potresti chiederti come sfruttare al meglio anche la sera... New York offre infinite possibilità anche per gli orari serali. Tanti ristoranti particolari, locali con musica dal vivo, musei aperti di notte, rooftop alla moda, discoteche e pub. Non per niente New York è definita anche “la città che non dorme mai”!

Scopriamo insieme tutto quello che puoi fare la sera nella Grande Mela!

Image
new york panorama

Vita notturna a New York: cosa fare la sera nella Grande Mela

I locali sono sicuramente il cuore pulsante di una città, ma ci sono tantissimi altri modi per passare la notte a New York.

  • Puoi decidere, ad esempio, di andare a vedere uno dei tanti spettacoli in programma nei teatri di Broadway acquistando un biglietto last minute direttamente alle biglietterie.
  • Oppure puoi salire a bordo di un battello e partire per una crociera al tramonto intorno a Manhattan.
  • Solitamente, oltre che a mangiare molto bene, è sempre presente anche la musica dal vivo per una serata davvero speciale.
  • Anche alcuni musei sono aperti la sera, spesso fino alle 20 o alle 21 (che per gli americani è “dopo cena”): visita il MoMA o il Guggenheim per vedere le più belle opere d’arte del mondo.
  • Se invece preferisci qualcosa di più originale: New York Stato dell'arte ti aspetta, Spy Museum e il Museo dello spionaggio del KGB

I rooftop più famosi di New York

Image
Rooftop New York

 

I rooftop sono sempre più richiesti negli ultimi anni ed è praticamente un must visitarne almeno uno durante il tuo viaggio a New York.

Ricorda che ci sono alcune regole: chiederanno sempre un documento per entrare quindi non dimenticare il passaporto in hotel; spesso i minori di 21 anni non sono ammessi anche se accompagnati. Se viaggi con un bambino ti conviene informarti prima sulla possibilità di entrare; è consigliato un abbigliamento adeguato. Non è necessario essere eleganti ma all’ingresso ci sarà sempre una selezione, quindi il consiglio è di non presentarsi in infradito!

La scelta è praticamente illimitata, ma abbiamo selezionato per voi i cinque rooftop più particolari di New York:

  • Uno dei rooftop più popolari (e per questo è consigliata la prenotazione) è sicuramente quello del Gansevoort Hotel
  • The Press Lounge, nel quartiere di Hell’s Kitchen, è uno dei rooftop bar più esclusivi di New York City. È aperto anche in inverno e grazie alla sua posizione offre un panorama spettacolare su Manhattan e sul fiume Hudson. Preparatevi a spendere: qui un cocktail costa circa 20$
  • Il 230 Fifth Rooftop Bar è il più grande rooftop di New York e anche uno dei più turistici. Si sviluppa su due piani e si compone da una Penthouse e da un giardino pieno di piante in vaso. In inverno vengono montati tanti igloo colorati e riscaldati. Durante il giorno viene proposto anche un brunch al quale possono partecipare anche bambini e minori di 21 anni accompagnati. I prezzi sono assolutamente alla portata di tutti.
  • The Skylark è il posto giusto se volete godervi Times Square da una prospettava completamente nuova, ovvero dall’alto. Questo rooftop, elegante e curatissimo, offre una zona superiore aperta e una inferiore chiusa per le serate invernali.
  • Dopo aver visitato le splendide sale del Metropolitan Museum, lasciati coccolare dal rooftop situato sul tetto del museo. Da qui puoi godere di uno splendido panorama su Central Park. È aperto solo negli orari del museo, ma vale assolutamente una veloce visita.

Se invece ti piacciono più i tour organizzati, puoi partecipare al Rooftop Bar Tour. È un’escursione organizzata che si svolge due volte a settimana e che parte alle 18:45 circa. Questo significa che in estate puoi assistere a splendidi tramonti direttamente dalla cima di un grattacielo. Nel tour sono comprese sempre almeno 2 bevande!

I locali jazz iconici di New York

Si sa che New York è un crocevia di culture e popolazioni diverse. Per questo la musica Jazz in città è così diffusa. Inizialmente solo nel quartiere di Harlem, ma ben presto si è spostata anche negli altri quartieri ed ora i locali sono concentrati a Downtown, soprattutto nella zona del Greenwich Village. Se volete quindi passare una serata all’insegna della buona musica e del vero folklore, non perdetevi questi locali:

  • Un vero tempio della musica jazz è senza ombra di dubbio il Village Vanguard che ha aperto nel 1935 nello stesso locale dove si trova adesso. Entrare in questo luogo è un tuffo nel passato. Alle pareti sono infatti appesi poster e cimeli d’epoca. La stanza è piccola e conviene prenotare. Ci sono due spettacoli ogni sera e la consumazione è obbligatoria.
  • Il Blue Note è stato fondato nel 1981 e negli anni ne sono stati aperti altri in giro per il mondo, di cui uno anche a Milano. Ogni sera è possibile ascoltare musica dal vivo ma le serate imperdibili sono sicuramente il lunedì con il Monday Night Series e il venerdì e sabato con Late Night Groove Series.
  • Il Dizzy’s Club Coca-Cola si trova all’interno del Time Warner Center di Columbus Circle ed è comunemente considerato il locale jazz migliore di New York. Ha una grande vetrata con una vista invidiabile su Central Park e Midtown.
  • Nonostante abbia cambiato numerose sedi, il Birdland, è uno dei locali più famosi e storici di New York. Qui si sono esibiti alcuni dei migliori jazzisti del mondo come come Miles Davis, Count Basie e John Coltrane. Marilyn Monroe e Frank Sinatra erano soliti frequentarlo. Oggi si trova nella zona di Hell’s Kitchen e ospita ancora grandi nomi del jazz moderno.
  • Se invece siete immersi nella visita di Harlem e volete restare in zona, fermatevi al Showmans Jazz Club che con 74 anni di storia è uno dei locali più antichi di New York.

Qualunque sia la tua scelta, una serata ad ascoltare musica jazz a New York è un’esperienza assolutamente imperdibile, magari durante il tuo viaggio di nozze.

Locali notturni a New York: un tour tra le discoteche

Image
discoteca new york

 

New York è la capitale mondiale dei night club, come vengono chiamate qui le discoteche. Per entrare è quasi sempre indispensabile aver compiuto 21 anni, quindi portate dietro un documento di identità che lo testimoni. C’è sempre una selezione all’ingresso quindi evitate abiti troppo sportivi e comportamenti troppo eccessivi o rischiate di rimanere fuori.

Ecco le 5 discoteche più trendy:

  • Il Cielo Club è a detta di molti, la discoteca migliore di New York. Non è grandissima, ma l’atmosfera è ricercata e ospita molti DJ internazionali. Qui ha suonato anche David Guetta. Si trova nella zona della movida newyorkese, nel Meatpacking District. 
  • Il Marquee è uno dei club più famosi. È elegante e raffinato e la selezione all’ingresso è rigida, soprattutto per gli uomini. Ogni sera cambia il genere musicale e durante il weekend è super affollato. Meglio andare tra settimana e mettersi in fila presto! 
  • Le Bain si trova nella zona della High Line, anche questa nel Meatpacking District. Il locale ha un sistema audio molto moderno e di alta qualità. È presente anche una piscina idromassaggio che è possibile utilizzare liberamente.
  • Se cercate invece un locale davvero particolare, dove passare magari una sera del vostro viaggio di nozze a New Yorkpotete andare al Lavo. Questo è sia un ristorante che un night club. I prezzi del ristorante, italiano tra l’altro, sono davvero molto elevati e forse non ne vale la pena. Ma come discoteca invece è sicuramente da vedere. È un locale di prestigio e di estrema tendenza, tanto che anche Paris Hilton lo ha utilizzato come location per il suo compleanno. È il luogo perfetto per un’occasione speciale!
  • Per chi vuole uscire dalla movida di Manhattan non c’è niente di meglio dell’Output che si trova a Brooklyn. Si trova in un ex edificio industriale di due piani e ha una splendida terrazza dove vengono organizzate feste e aperitivi. L’atmosfera è da vero club con luci soffuse e ottimo impianto audio. Questo locale è perfetto per chi vuole ballare senza troppi fronzoli e vuole mischiarsi con i veri newyorkesi.

Come spostarsi la sera a New York

Come abbiamo già detto, New York è la città che non dorme mai. Non avrai quindi alcuna difficoltà a muoverti anche nelle ore serali. La metropolitana e il servizio di autobus sono attivi 24 ore su 24. Durante la notte però le corse sono meno frequenti. L’abbonamento per questi due mezzi è il medesimo, la metrocard. In alternativa è possibile acquistare il singolo biglietto ma ricordate che sul bus l’autista non vi darà il resto. Presentatevi dunque con le monete precise. Una corsa costa circa 3 dollari a persona. Se avete fretta, il modo più veloce e diretto per muoversi, è il taxi.

Girare in taxi a New York è un’esperienza da provare! Il costo non è economico come i mezzi pubblici ovviamente, ma forse meno dispendioso di quello che non ti aspetti. La chiamata costa 2.50 dollari ai quali ci sono da aggiungere 0.40 centesimi ogni 400 metri circa.

Come divertirsi a New York la sera? Scopri con CartOrange i locali migliori per trascorrere una notte indimenticabile nella Grande Mela!
 

Pescatore impressionato

PARTI PER IL TUO VIAGGIO IDEALE

Non ci importa come sei!

Conta ciò che vuoi! Raccontaci la tua idea o affidati ai nostri consigli

Richiedi un preventivo su misura

NEWSLETTER

Iscriviti e continua a viaggiare tutto l'anno

Non perderti i nostri consigli di viaggio; più di una Newsletter, una fonte di ispirazione che ti farà emozionare!    

Foto spiaggia, mare e surf

Completa per ricevere la newsletter

Grazie, ora sei dei nostri! Lasciati ispirare dalle nostre idee di viaggio.