Italia

Sardegna in libertà!

Questo itinerario è perfetto per chi vuole ammirare le bellezze sarde in totale libertà. Con la vostra auto a noleggio scoprite spiaggette isolate ed esplorate l’entroterra ricco di tradizione.

Descrizione del viaggio

Sardegna in libertà!

Olbia e la Costa Smeralda

Il vostro viaggio inizia ad Olbia che in greco antico significa felice, frizzante cittadina del nord-est dell’isola. Qui potrete scoprire il lungo passato della città che, fin dal VII secolo a.C., fu frequentato dai fenici ed in seguito dai greci, cartaginesi e romani. Visitate il Museo della Necropoli, che comprende ben 450 tombe punico-romane. Olbia è anche il punto di partenza perfetto per esplorare la zona della Gallura, ricca di testimonianze dell’epoca pre-nuragica e nuragica, tra cui merita sicuramente una visita la Tomba dei Giganti e tutta la Costa Smeralda, acquistata dal principe Aga Khan a metà del secolo scorso e divenuta uno dei luoghi più “in” del turismo italiano e non solo.

Alghero e Oristano

Il vostro viaggio prosegue alla volta di Alghero, città dal passato catalano, il cui centro è circondato da antiche mura difensive, che corrono lungo le rive del mare (il bastione di Magellano e l’antico portale del Mar). Consigliatissima una visita alle grotte di Nettuno vicino a Capo Caccia. Le formazioni calcaree di questo mondo sotterraneo si sono formate circa 2 milioni di anni fa. All’ingresso l’acqua del lago La Marmora brilla con la sua acqua salata. A seguire potrete visitare Oristano, centro di notevole importanza durante il Medioevo, oggi nota per il suo vino Vernaccia ed i dolci alle mandorle. Nelle vicinanze si trova la Torregrande, spiaggia degli oristani per eccellenza dove potrete ammirare la tosse spagnola, la più grande della Sardegna, risalente al 1572.

Cagliari e i nuraghe sardi

Arrivate poi a Cagliari, capoluogo della Sardegna, in cui troverete un perfetto mix tra arte, mare, cultura e ottimo cibo. Nei quattro quartieri storici della città potrete ripercorrerne tutta la sua storia attraverso i secoli, dalla preistoria al regno sabaudo. Sulla collina più alta sorge il quartiere più caratteristico della città, il Castello, caratterizzato da antichi bastioni e pittoresche stradine.
Da Cagliari potrete anche visitare il sito del nuraghe Su Nuraxi, situato nella Pianura del Campidano. Gli edifici di questo sito sono i più importanti testimoni della civiltà nuragica in Sardegna: una torre centrale (1500 a.C.), quattro torri più piccole e un piccolo villaggio con resti visibili di luoghi di culto e case.

Destinazioni

olbia